Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata

Insomnia Recensione


Insomnia Recensione

Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Il detective Will Dormer (Al Pacino) si trova in Alaska per indagare sulla morte di una giovane diciassettenne, ma un incidente lo tormenta. Fattori quali stress, ansia, paura e la ricerca dell'assassino esercitano una pressione su di lui.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.0/5
Voto utenti: 3/5

Incapace di recuperare il sonno perduto e spossato da disequilibri mentali e fisici, prima di porre fine al caso deve combattere un pericoloso gioco psicologico che gradualmente si innesca nella sua mente.

Insomnia si distingue per essere un buon poliziesco, in continua tensione tra il totale grigiore etico dei due protagonisti (Al Pacino e Robin Williams), e la purezza morale al quale ogni poliziotto dovrebbe anelare (dalle emblematiche fattezze della brava Hilary Swank). Christopher Nolan struttura il film in maniera lineare (i flashback si contano sulle dita), dimostrando molta abilità anche con una linea di racconto infinitamente più ordinata dei suoi precedenti lavori. Si concede anche a panoramiche di paesaggi mozzafiato (in primis il suggestivo “letto di ghiaccio” della scena iniziale), ben lontano dalle visioni urbane e a tratti claustrofobiche care al regista. Al Pacino è abile nel creare quel senso d’inquietudine intriso di spossatezza psicologica e fisica (che sfocerà nell’insomnia del titolo), portando il proprio personaggio in un limbo in un cui l’inconscio turbato affiora secondo dopo secondo. Hilary Swank ricopre il ruolo della giovane ragazza piena d’entusiasmo per il proprio lavoro, cui dedica tutta sé stessa e che trova in Pacino un maestro, un mentore da cui imparare ogni minimo atteggiamento. La due volte Premio Oscar ricopre un ruolo oggettivamente di secondo piano, anche se non è sufficiente a tenere fuori dai giochi la giovane detective, che non manca di portare il suo singolare punto di vista all’interno della vicenda; alla fine l’ultimo pensiero del combattente Al Pacino sarà proprio per lei, invitandola a non perdere “la retta via”. Una menzione particolare la merita Robin Williams, in un ruolo totalmente inusuale per i suoi canoni: un’ottima interpretazione, un giusto equilibrio tra azioni spiazzanti e dialoghi che fondono al proprio interno profondità e torbida ironia.

Così Nolan entrò nel mainstream: Insomnia non è la sua migliore opera, ma una prova di tutto rispetto.



Primo film con una grossa major hollywoodiana per il regista londinese (la Warner Bros.), e già in molti erano pronti a scommettere che avesse rinunciato al talento anarchico riversato nei suoi primi due film, puntando su cast di altissimo livello e su budget più elevati per cercare maggiore riscontro al botteghino più che ai festival underground, dove Following e Memento avevano spopolato. Christopher Nolan dunque varca la soglia ed entra nel mainstream con Insomnia (remake dell’omonimo film norvegese del 1997): non la sua migliore opera – soprattutto a fronte dei capitoli del Cavaliere Oscuro e di The Prestige, assoluto capolavoro di stile – ma di sicuro una prova di tutto rispetto.

di Leonardo Piva
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo