Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Tornano, sempre uguali, gli intoccabili brizziani degli anni ottanta favoriti da un paio di decenni, mentre intorno, tutto è cambiato. Fausto Brizzi fa saltare i suoi ragazzi sulla macchina del tempo, proprio come si farebbe coi personaggi dei fumetti, inaugurando il Newquel dell’oggi, che resta sganciato e autonomo dal mondo di ieri.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 1.5/5
Voto utenti: 3/5

A battere il tempo stavolta, a braccetto con la maturità, arrivano i mondiali di calcio Germania 2006 che vedranno l’Italia trionfare.

Notte prima degli esami - Oggi racconta la storia di Luca Molinari (Nicolas Vaporidis), tanta voglia di amare e poca di studiare. Nella calura estiva della Capitale fervono i preparativi per la finale dei mondiali di calcio e si intrecciano le vicende spensierate di un inseparabile gruppo di amici, Alice (Sarah Maestri), Massi (Andrea De Rosa), Simona (Chiara Mastalli) e Riccardo (Eros Galbiati). Luca si innamora di Azzurra, una frizzante biologa marina poco più grande (l’indecisa Carolina Crescentini corsa prevedibilmente a rimpiazzare Cristiana Capotondi). Massi e Simona combattono, al solito, con le intemperanze di lui, Alice continua ad amare in silenzio Luca e gli strappa una notte di passione, Fabio Grosso segna il rigore della vittoria. Gli adulti intorno sono inadeguati, assenti e pasticcioni e i maestri (Serena Autieri) non insegnano. Il padre di Luca, Paolo (Giorgio Panariello, goffo al cospetto di Giorgio Faletti, vera punta di diamante del film gemello) è solo un bimbetto tra i ninnoli del suo negozio di giocattoli. Eternamente bugiardo e sprovveduto, oltreché fedifrago incallito ai danni della moglie (Paola Onofri).

Brizzi impasta una specie di cinepanettone scaduto e insapore mantenendo toni sempre insopportabilmente concilianti.

Nella calura estiva della Capitale fervono i preparativi per la finale dei mondiali di calcio e si intrecciano le vicende spensierate di un inseparabile gruppo di amici, Alice ([Sarah Maestri]), Massi ([Andrea De Rosa]), Simona ([Chiara Mastalli]) e Riccardo ([Eros Galbiati])

La visione complessiva gli sfugge di mano a favore del percorso individuale e l’effetto è privo di consistenza. Ma squadra che vince non si cambia e gli irriducibili ripartono alla carica. Ancora Marco Martani e Massimiliano Bruno inseparabili al soggetto e alla sceneggiatura, di nuovo Bruno Zambrini musicista e Marcello Montarsi alla fotografia. E Nicolas Vaporidis, tenero, disincantato e insulso quanto basta.

Brizzi confeziona la doppietta e perde vigore complicando il buon esito con una sfacciata operazione di marketing e di product placement degna di un ipermercato. Play station, I-Pod, Nintendo, cellulari e gadgets vari schiacciano ambienti e personaggi. Il tessuto simbolico è profondamente mutato e la magia degli 80’s svanita. Agli esami di maturità impazzano i crediti e le tracce su internet. Il terrore corre sui blog e sulle chat e hanno successo i flashmob che infiammano orde di persone in primitivi fenomeni di nudismo e lotta collettiva.

Generazioni a confronto, padri troppo piccoli per figli sempre più maturi. Amorazzi estivi (più o meno corrisposti), amicizia a prova di fuoco, piccoli e grandi tradimenti, corse a perdifiato, colpi di scena, qualche nudità di troppo. Il tutto tra licenze d’autore varie e con la classica apparente scioltezza che si opacizza a tratti, calando nella mediocrità. Niente commedia stavolta, solo fiction avulsa dalla realtà e non delle migliori. Brizzi azzeccagarbugli dei giorni nostri, naviga a vista nel gergo e nell’universo giovanile, smarrendo spesso la brillantezza e la sincerità dell’esordio, ma confermando un innegabile talento nella manipolazione dell’intreccio, seppur a dispetto delle intenzioni, noiosamente uguale a sé stesso. Stesse le premesse, stesso lo scioglimento: l’esame si porta a casa, la vittoria pure, ma l’amore no. Colonna sonora (Queen, Alexia, Luca Carboni, Finley, Gemelli Diversi, Flanders) e retorica calcistica battente. Gradevoli le evoluzioni nel delfinario.

di Erika Di Giulio
Sei d'accordo con questa recensione?
No
10 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo