Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata

Copia e incolla questo codice sul tuo sito per mostrare un minibox di questo film

<script type="text/javascript" src="//www.silenzioinsala.com/embed/embed.js"> </script> <script type="text/javascript"> SiS(0, 1249); </script> ANTEPRIMA

Nessuno mi può giudicare

( Nessuno mi può giudicare )

locandina nessuno-mi-puo-giudicare
Nessuno mi può giudicare

Nessuno mi può giudicare

( Nessuno mi può giudicare )

.

Alice ? una giovane aristocratica romana con la puzza sotto al naso. Non ha mai avuto problemi di soldi, almeno finché un incidente d'auto le porta via il marito fedifrago. Sommersa dai debiti, ? costretta ... Leggi tutto a trasferirsi con il figlio in una baracca al centro di Roma sud tra immigrati di tutte le nazionalit? e cittadini coatti. Inevitabile, dunque, l'invasione di vicini curiosi (e rumorosi), la conoscenza dell'irruento e razzista portiere del palazzo e gli scontri con l'affascinante negoziante Giulio. Ma i soldi comunque non bastano per pagare i debiti né per arrivare a fine giornata; istruita dalla provocante Eva, Alice imparer? a gestire una doppia vita: pubblicamente una mamma modello, in privato una seducente escort. Ma se l'amore, improvvisamente, arrivasse nella sua vita? Alice si metter? coraggiosamente in discussione disposta a rinunciare a tutto e a tutti, tranne che a suo figlio.
Leggi la recensione Di' la tua

.

Voto Silenzio in Sala: 3.0/5
Voto utenti: 3.0/5
100
VOTA
il tuo voto
/5
chiudi
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.

Voto silenzio in sala



Voto utenti



preferito
Preferito
0
visto
Visto
0
lo vedrò
Lo vedranno
0
facebook twitter google plus

Uscita

Nazione Italia

Durata

Anno 2011

Genere Commedia

Distribuzione 01 Distribution

Mostra tutto

La recensione


recensione Nessuno mi può giudicare

Quando si parla di commedia italiana, spesso, vengono i brividi dietro la schiena al solo pensiero

Quando si parla di commedia italiana, spesso, vengono i brividi dietro la schiena al solo pensiero. Volgare, ottusa, ripetitiva: questo il responso degli ultimi prodotti nostrani. Sembra strano, dunque, che l'opera prima di Massimiliano Bruno, co-sceneggiatore di tutti i prodotti di Fausto Brizzi, si distingua dalla massa. Eppure, la simpatia di Paola Cortellesi, il fascino romano di Raoul Bova e...

0 Curiosità


Nessuna curiosità disponibile

8 Citazioni


Citazione#1 L'addio non è altro che l'inizio dell'arrivederci...
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo