Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali

AGGIUNGI UNA CITAZIONE PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia

AGGIUNGI UNA CURIOSITÀ PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia
Per aggiungere una curiosità o una citazione devi prima effettuare l'accesso

Username
Password


RegistratiPassword dimenticata

The Dreamers - I sognatori Citazioni e curiosità


The Dreamers - I sognatori Citazioni e curiosità

Citazioni
Curiosità
  • Io non credo in Dio, ma se ci credessi, sarebbe un chitarrista nero e mancino.
  • E allora è più grande Buster Keaton o Charles Chaplin?
  • Rispondi tu al telefono, io sono troppo bagnata.
  • Sono sincera come le tette di Maria Schneider!
  • Volevo dirti che ti sono riconoscente. - Riconoscente? - Ti ricordi che cosa mi hai detto in quel caffè su te ed Isabelle? Avevi ragione. Per me voi due siete come due metà della stessa persona. E adesso mi fate sentire come se fossi anch'io parte di voi. Tutti e due. - Mettiamo in chiaro una cosa. Ok? Tu sei un ragazzo simpatico e mi piaci molto, ma no: noi tre non siamo destinati a stare sempre insieme. Ti ho detto anche un'altra cosa, ricordi Matthew? Che io e Isa siamo gemelli siamesi. - Sì. - Non stavo scherzando.
  • La vera amicizia è un contratto in cui non possono esistere clausole.
  • Tutti abbiamo un padre. - Sì. Ma il fatto che Dio non esiste, non significa che lui possa prendere il suo posto.
  • Qualcuno disse: non esiste l'amore, esistono solo prove d'amore.
  • Forse lo schermo era veramente uno schermo, schermava noi, dal mondo. Ma ci fu una sera nella primavera del '68 in cui il mondo finalmente sfondò lo schermo.
  • Ero diventato membro di quella che in quei giorni era una specie di massoneria, la massoneria dei cinefili, quelli che chiamavamo malati di cinema. Io ero uno degli insaziabili, uno di quelli che si siedono vicinissimi allo schermo. Perché ci mettevamo così vicini? Forse era perché volevamo ricevere le immagini per primi, quando erano ancora nuove, ancora fresche, prima che sfuggissero verso il fondo, scavalcando fila dopo fila, spettatore dopo spettatore, finché, sfinite, ormai usate, grandi come un francobollo non fossero ritornate nella cabina di proiezione.

Registrandoti a Silenzio in Sala potrai aggiungere le citazioni che ricordi e restare sempre aggiornato sulle ultime novità


REGISTRATI

ALTRI CONTENUTI PER QUESTO FILM:


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:



Prima di Harley Quinn: badass e final girl, le "cattive" del cinema prima di Birds of Prey


Chi ha bisogno di uova: cosa vedere a San Valentino se siete felicemente cinici


Oscar 2020: entra nella storia l'edizione che premia il cinema vero


Honey Boy: il rehab di Shia LaBeouf

  • Louis Garrel appare nudo qui ed anche nel successivo film Ma mère (2004).
  • A Jake Gyllenhaal e Leonardo DiCaprio venne proposto il ruolo di Matthew. Gyllenhaal rifiutò a causa della natura troppo esplicita delle scene di nudo (varie inquadrature sono primi piani del pene del protagonista). DiCaprio rifiutò il ruolo perché era già in pre-produzione il film The Aviator.
  • Dovevano esserci scene che descrivevano rapporti sessuali molto più espliciti tra i personaggi di Théo e Matthew; queste scene sarebbero state tagliate perché considerate troppo esplicite per il pubblico. Tuttavia, secondo i diretti interessati - Michael Pitt e Bernardo Bertolucci - queste scene non sono mai state girate.
  • I capelli di Eva Green, al minuto 21:51, non avrebbero dovuto incendiarsi, ma l'attrice rimase così calma che il regista decise di lasciare la scena.
  • Il film è stato realizzato con un budget di 15 milioni di dollari. Ne ha incassati 2,5 milioni negli Stati Uniti. Contando anche il resto del mondo, in tutto sono 15.121.165 dollari.
AGGIUNGI CURIOSITÀ
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo