Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Luca (Filippo Scicchitano) è un ragazzo che, a quindici anni, è già svilito dalla vita. Cresciuto senza un padre, nella periferia romana, passa le giornate con gli amici, ritagliandosi poche ore per le ripetizioni che la madre lo costringe a seguire per via dei suoi brutti voti scolastici.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.5/5
Voto utenti: 3/5

Bruno Beltrame (Fabrizio Bentivoglio) è un asociale che brama solo di essere lasciato in pace. Ex insegnante e uomo di successo, ora Bruno si guadagna da vivere dando ripetizioni ad allievi più svogliati di lui, e scrivendo libri per altri: ultimo, la biografia di Tina (Barbara Bobulova), ex pornostar ed ora produttrice di film per adulti. La situazione cambia quando la madre di Luca ottiene un contratto di lavoro di sei mesi in Africa; impossibilitata a portare il figlio con sé, Marina chiede a Bruno di occuparsi di lui, confessandogli che in realtà il ragazzo a cui da ripetizioni è suo figlio. Luca e Bruno, a questo punto, saranno costretti ad una convivenza forzata che li porterà a misurare l’uno il carattere dell’altro, cominciandosi a chiamare Bru’ e Bro’.

Vincitore della sezione Controcampo Italiano alla 68° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, Scialla! (Stai sereno) è l’esordio alla regia di Francesco Bruni, già sceneggiatore di film come My name is Tanino, Tutta la vita davanti, La prima cosa bella e supervisore dello script de I primi della lista. Un esordio che lascia ben sperare nel futuro, non solo dell'intellettuale dietro la macchina da presa, ma anche di un cinema italiano contemporaneo pronto a sperimentare nuovi stili e nuovi linguaggi.

Scialla! si muove proprio in questa direzione: commedia bi-generazionale su un uomo frustrato che scopre di essere il padre di un ragazzino scapestrato, il film di Bruni, lungi dal presentarsi con credenziali autoriali, pesca dalla periferia romana, portando sullo schermo l'attore-rivelazione Filippo Scicchitano: coatto dal cuore tenero, inconsapevolmente alla ricerca di una guida che possa indirizzarlo nella vita, Luca – così come l’attore che lo interpreta – non ha bisogno di tante parole. La sua individualità si esprime soprattutto grazie all’uso di poche, specifiche espressioni tipicamente giovanili.

La contrapposizione tra padre e figlio, già portato al cinema migliaia di volte, viene affrontato da Bruni in maniera leggera, divertente. Non a caso, in romano "scialla" sta per “stai tranquillo, rilassati”.

Quasi avesse timore delle parole, Luca parla attraverso la fisicità propria e del mondo che lo circonda. Al contrario, Bruno ha bisogno di avvolgersi in una prolissità aulica, che sembra ricordargli i tempi in cui era qualcuno, in cui era stato felice. La contrapposizione tra padre e figlio, già portato al cinema migliaia di volte, viene affrontato da Bruni in maniera leggera, divertente. Non a caso, in romano "scialla" sta per “stai tranquillo, rilassati”.

Così la pellicola, senza scivolare necessariamente nel dramma, preferisce puntare soprattutto alla risata, scaturita da una buona sceneggiatura e arricchita qua e là da alcuni personaggi quasi macchiettistici, come ad esempio il personaggio interpretato dal lanciatissimo Vinicio Marchioni, uno spacciatore dal viso buono che tutti chiamano "Er Poeta".

di Erika Pomella
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo