Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Quest’anno il film d’animazione natalizio per eccellenza è sicuramente Il figlio di Babbo Natale, pellicola diretta da Sarah Smith e Barry Cook distribuita nelle sale anche nella versione 3D. Tramontati i cari e vecchi tempi dei cartoni animati disegnati a mano targati Disney, il filone dei prodotti cinematografici rivolti ai bambini realizzati in computer grafica va rafforzandosi di anno in anno e sembra riservare sempre nuove e piacevoli sorprese.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 4.0/5
Voto utenti: 3/5

Il film in questione è sicuramente uno di questi casi, apprezzabile non solo per i più giovani, ma anche per tutti coloro che bambini non lo sono già da tempo, grazie alle tante gag divertenti che fanno girare bene la storia e all'incalzante velocità del racconto. Se da un lato aggiornare la figura di Babbo Natale ai nostri giorni, calcando su un lato inaspettatamente high tech, toglie un po’ di quella genuina magia natalizia di una volta, dall’altro svecchia la tradizione e la rende più accessibile e appetibile alle nuove generazioni di spettatori.

La notte di Natale come ogni anno arriva puntuale, e Babbo Natale non si fa cogliere impreparato. Con la sua gigantesca ed ipertecnologica astronave rosso fiammante si sposta da una parte all’altra del pianeta distribuendo doni in ogni casa. Lo aiuta un folto esercito di infallibili elfi, addestrati per essere veloci nelle consegne e specializzati nel rendersi invisibili agli umani. Di tutti i seicento milioni di regali da consegnare, però, ne viene dimenticato uno. La cosa non sembra interessare Babbo Natale e suo figlio Steve, il suo vice, perché un margine di errore viene ritenuto accettabile. Arthur, il figlio minore di Babbo Natale non la pensa cosi, e comincia un viaggio strampalato e apparentemente senza possibilità di riuscita per recapitare il regalo rimasto alla bambina che ha mandato la sua lettera a Babbo Natale col cuore pieno di speranza.

La notte di Natale come ogni anno arriva puntuale, e Babbo Natale non si fa cogliere impreparato

Mancano due ore all’alba del giorno di Natale. Riuscirà Arthur nella sua missione?

Finalmente possiamo dire di trovarci di fronte ad un film d’animazione in 3D in cui la terza dimensione viene esaltata in modo omogeneo per tutta la durata della pellicola ed in cui le immagini, pur susseguendosi ad un ritmo forsennato, non perdono in brillantezza e nitidezza. Ben scritta la sceneggiatura che si avvale di dialoghi conditi da espressioni giovanili capaci di strappare più di un sorriso in sala. Divertenti i personaggi ed allo stesso tempo tratteggiati in modo attento anche a livello psicologico.

Tra tutti spicca naturalmente il giovane Arthur in lotta per i sani principi in cui crede e che rappresenta la parte migliore di ognuno di noi, spesso lasciata in sordina in favore di quegli aspetti materiali della vita che ci allontanano da persone e sentimenti ben più importanti. Il figlio di Babbo Natale è un piacevole regalo per tutta la famiglia.

di Gabriele Di Grazia
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo