Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Con il solito colpevole ritardo (sette mesi comodi), possiamo finalmente gustarci questo divertente action movie diretto da Michael Davis. La pellicola è un concentrato di adrenalina (complice anche una predominante quanto azzecattisima colonna sonora rock: su tutti ACDC, Motorhead) e humor grottesco che però riesce a misurarsi abbastanza bene, concedendo spesso e volentieri delle scene sostanzialmente splatter.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.0/5
Voto utenti: 3/5



La pellicola richiama costantemente il mondo hard-boiled delineato dal maestro del genere John Woo, con acrobazie e dinamismo degne dell’Ethan Hunt del medesimo regista (Mission: Impossible II). Il film richiama in maniera straordinaria anche il mondo dei fumetti americani, in particolare le storie di Garth Ennis, finendo per sfiorare anche i mondi di Frank Miller.

La storia ruota sostanzialmente attorno all’incallito mangia carote Clive Owen, che difendendosi dal sempre bravo Paul Giamatti, deve difendere un neonato e la provvisoria madre Monica Bellucci. L'inizio è di quelli imprevedibili, al fumlicotone: grande ritmo e ironia dark contraddistinguono un parto inaspettato nel bel mezzo di una sparatoria con almeno una decina di persone che vi prendono parte. Da qui partirà una pellicola densa di ironica immoralità, accenni a perversioni sessuali, dialoghi serrati ed efficaci che riescono sempre a strappare una risata al pubblico. Peccato solamente per un finale in cui il face to face Owen/Giamatti varca un attimo la soglia e risulta inverosimile, caratteristica che il resto della pellicola riesce invece a controllare abilmente.

Il film richiama costantemente il mondo hard-boiled delineato dal maestro del genere John Woo, con acrobazie e dinamismo.

di Leonardo Piva
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo