Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
SchedaAggiorna schedaRecensione FotoCuriositàCitazioniHome video ELIMINA
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata

Sliding Doors Home video


Sliding Doors Home video

Recensione Dvd Recensione Blu Ray
Non è disponibile una recensione per questo DVD.
Effettua il login e scrivila tu
Username
Password


Registrati Password dimenticata
  • Edizione: Standard
  • Numero dischi: 1
  • Video: 1.78:1 Widescreen
  • Audio: Italiano, inglese (DTS-HD Master Audio, 5.1)
  • Sottotitoli: Italiano, inglese
  • Distribuzione: Medusa
  • Uscita: 28/08/2012

Recensione Blu ray

star star star star star
Gwyneth Paltrow nel duplice ruolo che nel 1998 portò ad un inaspettato successo al botteghino. Sliding doors è una commedia sentimentale basata sull'interpretazione deterministica della causalità attorno cui ruota l'esistenza – chiamatelo destino, se preferite. La trama – dall'imprinting filosofico – risponde alla domanda: cosa sarebbe successo se avessimo perso il treno che abbiamo preso? Dato che la vita non procede in maniera scientifica, Peter Howitt si affida all'emotività sdoppiando letteralmente la protagonista e sviluppando la sua storia su due binari paralleli. Come ogni opera prima c'è cuore e passione, con un'altrettanta dose di inesperienza e fragilità – non tanto nella regia quanto nella scrittura, pur considerando credibile la base di partenza per il soggetto: la vita del regista (l'aneddoto viene snocciolato nell'intervista all'interno del Blu-ray).

Medusa propone il film in alta definizione mischiando vecchi e nuovi contenuti speciali, tutti in SD (standard definition). Le feature sono interessanti da seguire, tanto per scoprire il dietro le quinte quanto per riflettere sulle premesse suggerite dalla storia. La qualità del trasferimento è altalenante: quando la cinepresa si ferma sui primi piani degli attori il livello di dettaglio e la profondità del quadro è davvero notevole; lo è meno quando si sposta su ambienti e strade londinesi, specie quando illuminate parzialmente, avvolte da una patina di grana. I colori inoltre appaiono freddi e spenti. Dal punto di vista sonoro le tracce incluse nel disco – italiano e inglese in DTS-HD Master 5.1 – offrono una piacevole spazialità fronte-retro, suggellata dall'inserimento preciso della colonna sonora e dal mantenimento di dialoghi chiari e puliti senza evidenti cadute di stile. Nel suo complesso una buona edizione HD che, se da un lato mette in ombra la precedente in dvd, dall'altro non soddisfa pienamente a causa dei contenuti speciali non aggiornati e principalmente per un master video non all'altezza.

Contenuti speciali



- Speciale Sliding Doors
Speciale televisivo doppiato in italiano che verte sull'idea – semplice, ma solo dopo che l'ha pensata qualcun'altro – del "what if" in un contesto tragicomico, con interviste al produttore Sidney Pollack, al regista Peter Howitt e agli attori Gwyneth Paltrow, John Lynch, John Hannah attorno ai quali ruota la trama del film. Il tutto impreziosito da sequenze estrapolate dalla pellicola e da spezzoni del videoclip degli Aqua Turn in back, inserita nella colonna sonora, con l'obiettivo di invogliare gli spettatori a catapultarsi al cinema. (6' circa)

- Sliding Doors moments
Il concetto di opportunità legate al caso viene ripreso in questo contributo video attraverso le parole dei diretti interessati: Sidney Pollack si chiede come sarebbe andata se nelle vita avesse o non avesse fatto delle scelte in un determinato momento, specialmente in relazione alla propria sfera professionale; Gwyneth Paltrow porta degli esempi concreti di persone che ha conosciuto, rafforzando l'assunto di come la vita possa cambiare a seconda delle azioni quotidiane apparentemente insignificanti; Peter Howitt ricorda come gli è venuta l'idea per il film e come gli stessi finanziamenti siano dipesi da una serie di "sliding doors" (letteralmente "porte scorrevoli") che gli hanno permesso di girare per una pura e fortuita coincidenza di eventi. (6' circa)

- Intervista a Gwyneth Paltrow
Intervista singola all'interprete di Helen, una donna socievole, attraente e dal futuro incerto. L'attrice spiega la struttura de film e come questa possa essere applicata alla vita di chiunque (compresa la sua); racconta il carattere del suo personaggio, come ha coperto il suo accento americano in favore di quello inglese e risponde alla domanda più interessante riguardo la difficoltà di "sdoppiarsi" pur interpretando lo stesso ruolo. (6' circa)

- Interviste
Carrellata di interviste brevi selezionabili sia in blocco che separatamente. Escludendo Gwyneth Paltrow alla quale viene dato spazio a sé, restano i commenti degli attori John Hannah, Jeanne Tripplehorn e John Lynch, del regista Peter Howitt, del produttore Sidney Pollack e della produttrice Philippa Braithwaite. Se il cast racconta l'esperienza sul set e la volontà che li ha spinti ad accettare il progetto, il regista ne svela gli imput personali, i suoi dubbi e i punti di forza, supportato dalle parole dei produttori che al progetto hanno creduto sin dall'inizio. (14' circa)

- Sul set di Sliding Doors
In questa sequenza montata senza una logica, se non quella di fornire una documentazione filmata del lavoro collettivo di una produzione cinematografica, viene lasciato l'audio originale che permette di osservare dall'interno le dinamiche organizzative "on the set". Si scopre quale atteggiamento il regista abbia usato per dirigere gli attori ed è possibile osservare la troupe all'opera mentre la trasformazione degli attori, prima e dopo il ciak, prende il via. (8' circa)

- Videoclip – Aqua "Turn back time"
In questo videoclip ufficiale che fece il giro delle televisioni mondiali, gli Aqua riprendono visivamente il tema del doppio abbinandolo al loro stile bubblegum dance che li ha resi famosi, in un traccia melodica più matura e personale. (4' circa)

- Trailer italiano

- Trailer originale


di Vito Sugameli
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo