Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
SchedaAggiorna schedaRecensione FotoCuriositàCitazioniHome video ELIMINA
Recensione Dvd Recensione Blu Ray
Non è disponibile una recensione per questo DVD.
Effettua il login e scrivila tu
Username
Password


Registrati Password dimenticata
  • Numero dischi: 1
  • Video: 1.78:1 Widescreen
  • Audio: Inglese (DTS-HD Master 5.1), italiano, spagnolo, francese, tedesco (Dolby Digital 5.1)
  • Sottotitoli: Italiano, inglese, danese, finlandese, islandese, norvegese, spagnolo, svedese
  • Uscita: 23/01/2013

Recensione Blu ray

star star star star star
Quando la satira cinematografica rivela meglio di qualunque telegiornale nazionale il codice genetico della politica, bisognerebbe guardarsi allo specchio e indicare un colpevole. Se la citazione di Ross Perot nell'introduzione ha un fondo di verità ("La guerra ha le sue regole, la lotta nel fango ha le sue regole. I politici non hanno regole"), la si deve al carattere permissivo del popolo e all'incapacità dello stesso di esercitare la sua sovranità su chi la controlla a suo uso e consumo. Nell'umorismo slapstick di Jay Roach, conosciuto per Austin Powers e Ti presento i Miei, Will Ferrell e Zach Galifianakis non conoscono l'onestà: interpretano rispettivamente Cam Brady e Marty Huggins, due candidati che per ottenere la maggioranza nel distretto della Carolina del Nord se le danno di santa ragione. Chi ci rimette, come nella realtà, è l'elettorato attivo. In Candidato a sorpresa le idee da bollino rosso funzionano al pari delle critiche, con riferimenti continui e mirati alla manodopera cinese sottocosto e all'Italia del berlusconismo: l'indice di gradimento sale dopo che Cam Brady pubblicizza in televisione lo scandalo sessuale di cui si è reso protagonista. In tale contesto l'happy ending suona un po' come l'ultima e sfacciata presa in giro.

Il confronto politico continua in alta definizione grazie al Blu-ray disc distribuito da Warner Home Video, che propone sia la versione censurata in sala che l'extended cut (solo in inglese e tedesco, senza sottotitoli in italiano) con 11 minuti di scene inedite. L'aspetto che risalta immediatamente all'occhio è il video, dalla resa eccellente e dal croma vivace: le immagini sono ricche di dettagli, i neri compatti e, indipendentemente dalla luce o dalla location, garantiscono un ritorno di nitidezza insolito per il genere della commedia; grana superficiale ma impercettibile. La traccia italiana in Dolby Digital 5.1 riflette l'importanza dei dialoghi con un sound pulito proveniente frontalmente, mentre le musiche e l'effettistica laterale supportano la creazione di una spazialità godibile pur nella sua semplicità, a conferma della timida risposta dei rear e del sub – la traccia originale in DTS-HD Master 5.1 è profondamente più incisiva. Chiude la sezione extra, povera di contenuti – per altro in HD – e rivolta ad esaltare l'aspetto goliardico della pellicola. Infine, per i fedeli della copia digitale, all'interno della confezione è incluso il codice per scaricarla nel proprio computer.

Contenuti speciali
- Le paperissime
A differenza dei tipici errori sul set, in questa feature vengono raccolte alcune improvvisazioni dei protagonisti, che fanno proprie le battute scritte nella sceneggiatura: la loro follia creative esplode in insulti e scurrilità politicamente scorrette. (4' circa)

- Scene eliminate
Nove scene inedite riservate al mercato dell'homevideo che ampliano i risentimenti tra i due protagonisti: "Marty Jumps Off Boat – Alternative Ending", "Cam Car", "Cam & Marty Talk Football – Extended", "Cam / Mitzi Sex Tape Airs on TV", "Crossbow – Alternate", "Marty Visits Cam at Home", "Marty Door to Door & Chinese Sign", "Chinese Arrive / Chinatown" e "Congressional Trash Talk". Nel complesso le scurrilità non superano il confine della decenza, anche quando smettono di fare satira; non è da biasimare la scelta di censurare una versione davvero troppo irriverente per la sala. (15' circa)

- Le gag
Una fitta sequenza di errori con protagonista Will Ferrell e Zach Galifianakis: divertiti dalle loro stesse battute e dall'assurdità di alcune scene in cui si rendono volutamente ridicoli, mettono in evidenza il clima di assoluta libertà espressiva concessa dal regista Jay Roach. (3' circa)

Contenuti speciali





di Vito Sugameli
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo