Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Poche immagini sullo schermo, repentinamente si apre il sipario, in scena si materializza la magia di Guillermo Del Toro. Occorre soltanto qualche fotogramma e lo spettatore viene proiettato in una dimensione fiabesca, dalla quale non vorrebbe più fuoriuscire.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 4.0/5
Voto utenti: 3/5

Un viaggio di due ore in un mondo variopinto, in cui creature dalle bizzarre fattezze e situazioni surreali si mescolano per dar vita ad trionfo dell’immaginazione. Allontaniamoci dalla quotidianità, dagli squallidi meccanismi umani e lasciamoci trasportare soavamente nel regno della fantasia. Del Toro ci condurrà in questo iter nella sua realtà visionaria, facendo apparire dinanzi ai nostri occhi un memorabile incanto. Avvolti in quest'aura irreale le vicende dei protagonisti si dipanano dando forma ad un connubio indissolubile tra azione ed ironia.

Le tavole monocromatiche di Mike Mignola si colorano, si animano e regalano un diletto per mente e vista. Ad un’estetica perfetta che accomuna tutte le creature del film si denota infatti una caretterizzazione psicologica, che dona ad ogni personaggio un'anima particolare. Volteggiano nello scenario il cinismo con pennellate passionali del protagonista, la sua apparentemente impossibile storia d'amore con la compagna Liz, l'eccentricità della new entry Krauss e dello storico Abe Sapien la fierezza altera del nobile elfo Nuada, il mistico incontro tra eros e tanhatos.

Le tavole monocromatiche di Mike Mignola si colorano, si animano e regalano un diletto per mente e vista.

Alla vista del mercato dei troll verrebbe voglia di alzarsi dal proprio posto ed entrare nella pellicola, per vivere a pieno questa fiera delle delizie fantasy. Ai titoli di coda purtroppo ci si risveglia dal sogno creato da Del Toro, si è giunti al termine di questo viaggio, una velata tristezza assale lo spettatore, desideroso di vivere ancora quel mondo.

di Leone Auciello
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo