Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus

Planes Recensione


Planes Recensione

Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Ci sono confini che non si possono oltrepassare, terre che non si possono raggiungere e limiti impossibili da superare. Nonostante le difficoltà della vita, però, a volte, i desideri si avverano perchè la forza di volontà è talmente forte da superare la brutalità del reale.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.0/5
Voto utenti: 3/5

Consapevole di questo, il regista Klay Hall (Trilli e il tesoro perduto) realizza Planes, movimentato spin-off di Cars - Motori Ruggenti che, seguendo l'esempio del recente Turbo, sprona gli spettatori a credere nei sogni.

Dusty è un piccolo aereo agricolo che desidera gareggiare ad alta quota con i suoi idoli. Nonostante lo scetticismo dilagante, Dusty sostiene coraggiosamente le selezioni e viene ammesso alla più importante competizione del mondo. Allenato dall'aviatore navale Skipper, l'aereo si ritrova a dover sorvolare territori sconosciuti, a salire a quote vertiginose e a competere con il perfido campione in carica Ripslinger.

Panoramiche aeree, visuali a strapiombo, voli in picchiata. Il mondo di Dusty valica continuamente il confine tra realtà e illusione tanto che lo spettatore si ritrova immerso nel turbinio di colori, animazioni e musiche che si rivela la vera forza centripeta della pellicola. La sceneggiatura, scritta da Jeffrey M. Howard, non ricorre a giochi di parole perché è diretta, onesta e schietta. Ogni personaggio è tratteggiato nei suoi pregi e difetti come se fosse un essere umano, non indossa maschere - a meno che non siano di scena - e non ha filtri.

Nonostante lo scetticismo dilagante, Dusty sostiene coraggiosamente le selezioni e viene ammesso alla più importante competizione del mondo

Nelle gare agonistiche, ogni concorrente pensa a se stesso, ricorre a stratagemmi e gioca sporco per ottenere la vittoria. Dusty, invece, è l'unico aereo che preferisce perdere la competizione per aiutare chi è in difficoltà, persino chi lo ha deriso e maltrattato in precedenza. Alla fine dei giochi, però, nel momento del bisogno, ognuno farà i conti con la propria coscienza e scoprirà che l'amicizia e l'altruismo possono rivelarsi molto più importanti e soddisfacenti del titolo mondiale. Planes, che passa dai californiani Pixar Animation Studios agli australiani DisneyToon, si rivela una buona pellicola di animazione tridimensionale capace di coinvolgere e appassionare il pubblico: tra planate, tunnel sotterranei e avventure in fondo al mare, lo spettatore vive in prima persona la realizzazione di un sogno apparentemente impossibile.

di Martina Calcabrini
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo