Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Corteggiamenti, passioni, cavalieri, regni da proteggere e principesse da salvare. Manuel Sicilia, dopo essersi affermato nel panorama nazionale con The missing Lynx, torna dietro la macchina da presa per realizzare Justin e i cavalieri valorosi, una pellicola d'animazione che ravviva un antico universo medievale e cavalleresco con tinte pop e ultramoderne.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 2.5/5
Voto utenti: 3/5



C'era una volta, tanto tempo fa, una terra incantata in cui il re e la regina erano protetti da un esercito di fidati cavalieri. Quando il sovrano morì in battaglia, le leggi fecero il loro ingresso nel regno e i decreti, che avrebbero dovuto evitare guerre interne e clandestine, finirono per introdurre regole sempre più restrittive e claustrofobiche. Quando Ser Eraclio provò ad attaccare la regina, Ser Roland nel tentativo di proteggerla venne ucciso. I cavalieri furono dunque banditi e ritenuti fuorilegge finchè il piccolo Justin, nipote del prode Roland, decise di diventare cavaliere e fermare il ritorno di Ser Eraclio.

Taverne sudicie, soggetti molesti e giullari di corte popolano i borghi circostanti al castello. Nessuno crederebbe mai che gli antichi valori di fedeltà e cortesia possano tornare in auge in una civiltà divenuta bigotta e conformista. Il giovane Justin, modellato come l'esile Semola de La spada nella roccia, vuole diventare come il nonno e sentirsi utile per il suo regno. Aiutato dall'intrepida Talia - rivisitazione animata dell'energica Lara Croft - e da un mago psicotico e pazzoide, Justin subirà rigidi addestramenti alla Hercules e cavalcherà draghi come il protagonista di Dragon Trainer, barcamenandosi tra l'universo futuristico di Star Wars e quello archetipo de Il signore degli anelli.

Quando Ser Eraclio provò ad attaccare la regina, Ser Roland nel tentativo di proteggerla venne ucciso

Sebbene Manuel Sicilia utilizzi fluidi movimenti di macchina per avvicinare gli spettatori alla vicenda narrata e ai suoi protagonisti, questi non acquisiscono mai una vera e propria personalità poichè sembrano vivere constantemente in funzione citazionistica. La mano del demiurgo che ne condiziona le azioni si percepisce in modo talmente evidente che li priva della stoffa necessaria per rimanere impressi nella memoria collettiva. Dai poemi epici e cavallereschi al ciclo lettarario di Re Artù e i cavalieri della tavola rotonda, il film, prodotto da un coraggioso Antonio Banderas - che nella versione originale doppia il goffo Cavaliere dalla scintillante armatura- trae linfa vitale dal repertorio classico e popolare. Justin e i cavalieri valorosi si rivela un lungometraggio mediamente interessante che sprona il pubblico a perseguire i propri sogni nonostante gli ostacoli della vita.

Perchè, come insegnano i saggi: non è l'abito a fare il monaco, ma il monaco a fare l'abito su misura.

di Martina Calcabrini
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo