Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata

Belle & Sebastien Recensione


Belle & Sebastien Recensione

Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

«Belle è un cagnolone delicato ma la gente spesso non lo sa» è con queste parole che iniziava la sigla dell’anime Belle & Sebastien, cartone animato che negli anni ’80 irretì un vastissimo pubblico, tratto dalla serie tv omonima scritta e diretta da Cecile Aubry, che in Francia divenne negli anni una vera e propria pietra miliare della tv transalpina. A distanza di anni il regista Nicolas Vanier ha deciso di trarne un film che è stato presentato in anteprima all’ottava edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, in un evento speciale che ha incluso la sezione ormai autonoma di Alice nella Città.

Durante la seconda guerra mondiale, in un piccolo villaggio francese, i pastori si lamentano della presenza di una bestia che divora il gregge.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 2.5/5
Voto utenti: 3/5

Il piccolo Sebastian, orfano di cui si prende cura il vecchio César, durante una delle sue camminate sulle montagne si imbatte in un gigantesco cane bianco; i due fanno subito amicizia e Sebastian lo ribattezza Belle, in contrapposizione all’epiteto che gli hanno dato i pastori che credono che sia lei la bestia da uccidere. Nel frattempo la tranquillità del villaggio viene tramortita dalla presenza di un plotone di SS che, se da una parte piegano l’economia del posto chiedendo alte tasse, dall’altra cercano di mettere un freno alle fughe degli ebrei, che spariscono da un giorno all’altro, grazie a qualche misteriosa guida montanara.

Destinato soprattutto ad un pubblico più piccolo, Belle & Sebastien è un film che racconta una storia comune e mira a valori universalmente riconosciuti come fondamentali, con inserti più o meno vasti di tematiche adulte, di sicuro impatto. Centro emotivo della narrazione è di certo lo stretto rapporto che si instaura tra Sebastien e Belle, leale e coraggioso. Ed è proprio in questa relazione che Vanier inserisce molte altre tematiche: la più importante della quale, oltre l’amicizia, è l’invito al giovane pubblico a non soffermarsi mai alla prima impressione che spesso si scopre essere errata. Sebastien con la sua purezza infantile riesce a vedere ciò che a tutti gli altri sfugge: si libera dai pregiudizi dei suoi compaesani e decide di aver fiducia nel proprio istinto, quello stesso sentimento che lo spinge a far amicizia con un cane randagio incontrato sulle montagne al punto da arrivare al ricatto – concetto profondamente infantile, dopotutto – pur di salvarlo. Nicolas Vanier dirige un film delicato, a tratti toccante che, tuttavia, proprio a causa del suo target di riferimento, forse pecca un po’ di eccessivo buonismo.

Destinato soprattutto ad un pubblico più piccolo, Belle & Sebastien è un film che racconta una storia comune e mira a valori universalmente riconosciuti come fondamentali, con inserti di tematiche adulte di sicuro impatto.

Meravigliosa la resa dei paesaggi francesi, dal paese sperduto tra le montagne e avvolto in una dimensione quasi atemporale, fino alla natura inselvatichita di un paese che si arrende all’inverno.

di Erika Pomella
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo