Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata

Copia e incolla questo codice sul tuo sito per mostrare un minibox di questo film

<script type="text/javascript" src="//www.silenzioinsala.com/embed/embed.js"> </script> <script type="text/javascript"> SiS(0, 2547); </script> ANTEPRIMA

Il fuoco della vendetta

( Out of the Furnace )

locandina il-fuoco-della-vendetta
Il fuoco della vendetta

Il fuoco della vendetta

( Out of the Furnace )

.

Russel Baze è un brav’uomo, semplice, forse rassegnato. Lavora all’acciaieria, come suo padre, che ora lentamente si spegne in un letto. Ha una morale elementare, ma inesorabile, ama la tua donna, ... Leggi tutto proteggi la tua famiglia, lavora. Suo fratello invece è un reduce dall’Iraq. Si chiama Rodney e, dopo la guerra, non riesce a ritrovare il suo posto nella società. Russel sa che deve prendersi cura di suo fratello, perché ha l’impressione che brami, intimamente, l’autodistruzione. Poi, un’incidente d’auto, un morto: Russel trascorre lunghi anni in carcere, lontano dalla sua famiglia, dalla sua casa, dai suoi doveri. Scontata la pena, verrà presto a sapere dell’omicidio di Rodney, e la sua routine si trasformerà in una corsa di vendetta.
Leggi la recensione Di' la tua

.

Voto Silenzio in Sala: 3.0/5
Voto utenti: 3.0/5
100
VOTA
il tuo voto
/5
chiudi
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.

Voto silenzio in sala



Voto utenti



preferito
Preferito
0
visto
Visto
0
lo vedrò
Lo vedranno
0
facebook twitter google plus

Uscita

Nazione U.S.A.

Durata

Anno 2014

Genere Thriller

Distribuzione Indie Pictures

Mostra tutto

La recensione


recensione Il fuoco della vendetta

La crisi economica e quella esistenziale della «lontananza da Mosca», come la chiamava Anton Čechov

La provincia americana, alienante e dalla grana grossa. La crisi economica e quella esistenziale della «lontananza da Mosca», come la chiamava Anton Čechov. La noia, la routine, dopo un passato ingombrante, per tutti. Un destino inevitabile, figuriamoci, a chiudere la più classica delle epopee tragiche. Russel Baze (Christian Bale) è un brav’uomo, semplice, forse rassegnato. Lavora all’acciaieria,...

Crew


8 Curiosità


Curiosità#1 Durante la scena al drive-in che apre il film, sullo schermo è proiettato Prossima fermata: l’inferno (2008)....

7 Citazioni


Citazione#1 Sarei dovuto essere spaventato solo perché succhiava un leccalecca?
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo