Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Sguardi proibiti, baci rubati, incontri clandestini. Le storie d'amore tormentate sono state spesso il diamante allo stato grezzo che gli artisti hanno scelto di lavorare.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.5/5
Voto utenti: 3/5

Consapevole del fascino passionale dell’amore, Shana Festa, dopo aver realizzato il drammatico Country Strong, torna in cabina di regia per firmare Amore senza fine, un intenso e appassionato remake dell'omonimo film di Franco Zeffirelli del 1981, Amore senza fine.

Jade Butterfield (Gabriella Wilde) è un’adolescente malinconica e introversa che, a causa del dolore per la morte dell'adorato fratello, conduce una vita solitaria in compagnia dei libri della biblioteca di famiglia. Quando conosce Dave Elliot (Alex Pettyfer), un ragazzo dal passato difficile, Jade se ne innamora perdutamente, scatenando, così, la gelosia del padre (Bruce Greenwood) che fa qualsiasi cosa in suo potere per dividerli.

La storia di Romeo e Giulietta è da sempre considerata l’archetipo dell’amore adolescenziale. Entrambi giovanissimi, istintivi e passionali, davanti alle ostilità del mondo, sono disposti a scarificare se stessi per difendere il loro legame. Dave e Jade vivono una situazione simile in un contesto differente. Lontani dall’età dell’innocenza, a causa degli abbandoni e delle perdite subite, non conoscono la spensieratezza che contraddistingue i ragazzi della loro età e sono chiusi in silenzi fatti di rigorose solitudini e di lacrime taglienti che ne feriscono l’anima più del corpo. Il loro è un amore a prima vista nato da sguardi fugaci, sorrisi sornioni e piccoli gesti quotidiani. Il padre di Jade, non riuscendo a gioire per la nuova, irruente, felicità della figlia, decide di portarle via l’unica persona che è riuscita a lenirne le ferite.

Con le note introspettive di Christophe Beck pronte a confortare i protagonisti nel momento del bisogno e primi piani esasperati che sembrano carezzarli dolcemente, Un amore senza fine si rivela una fiaba moderna che sprona gli spettatori ad utilizzare la forza dei propri sentimenti per affrontare le difficoltà della vita.

Troppo pieno di odio e di dolore per accettare un ragazzo umile come Dave, l’uomo lo ferisce, lo offende e lo umilia suscitandone il suo allontanamento. Sebbene divisi da chilometri di distanza e da affetti futili che non sopperiscono alle loro mancanze, Dave e Jade continuano ad amarsi. Allontanandosi dalla versione realizzata da Zeffirelli, il regista e lo sceneggiatore Joshua Safran, si avvicinano con occhi nuovi all’omonimo romanzo di Scott Spencer e ne firmano una trasposizione cinematografica più vivace, disinvolta ed emozionante che, alternando passeggiate romantiche a fughe disperate, focalizza l'attenzione sulla vitalità dei ragazzi e sull’irruenza del loro amore. La calda fotografia di Andrew Dunn (The Butler: Un maggiordomo alla Casa Bianca), accompagnando i loro incontri romantici e le conversazioni al chiaro di luna, conferisce luminosità, freschezza e armonia ad ogni fotogramma.

Gli scenari idilliaci che attorniano gli innamorati, si rivelano pascoliani paesaggi-stati d'animo, pieni di tinte raggianti e policrome ma, contemporaneamente, malinconiche e crepuscolari. Con le note introspettive di Christophe Beck (Frozen - Il regno di ghiaccio) pronte a confortare i protagonisti nel momento del bisogno e primi piani esasperati che sembrano carezzarli dolcemente, Un amore senza fine si rivela una fiaba moderna che sprona gli spettatori ad utilizzare la forza dei propri sentimenti per affrontare le difficoltà della vita.

di Martina Calcabrini
Sei d'accordo con questa recensione?
No
20 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo