Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus

Batman & Robin Recensione


Batman & Robin Recensione

Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Si conclude con Batman & Robin il lifting demenziale apportato al franchise da Joel Schumacher, in netta contrapposizione all'atmosfera gotico-espressionista utilizzata da Tim Burton. Ad indossare i panni succinti del pipistrello - dopo l'addio seccato di Val Kilmer - l'uomo più sexy secondo People, George Clooney, galantuomo intelligente e sensibile (indimenticabile la ridicola entrata in scena «Hi Freeze, I’m Batman.»).

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 2.5/5
Voto utenti: 2/5

Al suo fianco troviamo Robin, sempre interpretato da Chris O'Donnell, e Batgirl (Alicia Silverstone). Forte del successo al botteghino del precedente capitolo, il regista rincara le dosi, liberando totalmente il suo lato kitsch e pacchiano oltre ogni aspettativa. Una scelta criticabile ma necessaria che banalizza l'immagine dell'eroe a favore di un avvicinamento al Batman camp degli anni sessanta.

«Preparatevi a un amaro raccolto, finalmente sta arrivando l’inverno» - Mr. Freeze (interpretato da Arnold Schwarzenegger) lancia il suo messaggio. Tuttavia il suo cuore non è freddo come la sua mente: da anni sta cercando una cura per la sindrome di MacGregor, di cui la cui moglie è affetta gravemente. Proprio in questi momenti malinconici (quando intaglia sul ghiaccio la sagoma della sua amata per farne un carillon) il film si allontana dall'assurdo lasciando trasparire una forte sensibilità d'animo, ricordando il toccante lungometraggio animato Batman Sub-Zero.

A dispetto di una superficiale impronta psicologica, in Batman & Robin Joel Schumacher non teme di mettere alla berlina il suo concetto di divertissement sempliciotto e popolare, come lo erano i fumetti DC negli anni sessanta.

In questo clima vendicativo, un altro personaggio fortifica quella convinzione secondo la quale se un individuo soffre, tutto il mondo deve soffrire con lui. La sensualissima Poison Ivy (Uma Thurman) concorda con Freeze nel castigare gli uomini, così da ridare alle piante il loro spazio vitale. Flagello è Bane, un personaggio vuoto e irrilevante, l'esatto contrario del corrispettivo cartaceo: l'unico possente stratega ad aver spezzato la schiena a Batman nella celebre saga Knightfall.

Supereroismo citazionistico («Ecco perché Superman lavora solo»), dinamico e fluorescente: Batman & Robin oltre ad essere un film per famiglie, è un inno al colore e alla dimensione scenografica prim'ancora che alla funzione narrativa.

Inutile cercare un punto d'appiglio con i fumetti d'autore, perché nelle sue intenzioni non vi è la celebrazione, bensì la mercificazione. Il suo maggiore riferimento non può che confermarsi la serie televisiva degli anni sessanta, dalla quale prende l'ironia e i paradossi, con l'aggiunta di azione e tanta (almeno per l'epoca) CGI. A dispetto di una superficiale impronta psicologica, il regista famoso per Un giorno di ordinaria follia, in Batman & Robin non teme di mettere alla berlina il suo concetto di divertissement sempliciotto e popolare e non sbaglia. Non si percepisce quella forzatura concettuale presente in Batman Forever – incerto se lasciare spazio all'atmosfera Burtoniana o al nonsense Schumacheriano – giacché il non prendersi troppo sul serio qui diviene paradossalmente motivo di vanto.

di Vito Sugameli
Sei d'accordo con questa recensione?
No
10 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo