Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

L'indiscutibile fascino di Hercules, figlio di Zeus e Alcmena, relegato sulla Terra per placare l'ira di Era, è da sempre stato oggetto di trasposizioni televisive e cinematografiche più o meno riuscite. Difficile esprimere infatti il dissidio interiore di un uomo, incapace di accettare la propria natura ibrida e sovrumana, costretto a vivere come un comune mortale.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 2.5/5
Voto utenti: 3/5

Il regista Brett Ratner (autore di X-Men: Conflitto finale) firma Hercules - Il guerriero, un'epopea tragicomica che, ispirandosi alla graphic novel di Steve Moore e Admira Wijaya, Hercules: The Tracian Wars, esalta gli antichi valori.

Dopo aver superato le dodici fatiche, Hercules (Dwayne Johnson) è divenuto una leggenda. Per festeggiare le sue vittorie, il re organizza una festa durante la quale vengono consumati litri di vino. La mattina dopo, la moglie e il figlio di Hercules vengono trovati morti e lui ritenuto l'unico colpevole. Bandito e umiliato, l'eroe diviene un mercenario e si unisce a un insolito gruppo formato dalla guerriera Atalanta (Ingrid Bolso Berdal), dal cantastorie Iolaus (Reece Ritchie), dall'indovino Amphiarius (Ian McShane), dal folle Tydeus (Aksel Hennie) e dall'amico Autolycus (Rufus Sewell). Ma dopo essersi messi al servizio del perfido Lord Cotys (John Hurt), di cui presto scopriranno la vera natura, Hercules e i suoi passano dalla parte del popolo e combattono per la liberazione della Tracia.

In un mondo ottuso e brutale, c'è bisogno di leggende per credere e sperare in un futuro migliore. Nell'antica Tracia, l'intrepido Hercules, dopo aver misteriosamente perso moglie e figlio, è perseguitato da demoni interiori. Costretto a rinnegare la propria identità, utilizza la forza fisica per guadagnare soldi facili e assicurarsi una vita agiata.

Per festeggiare le sue vittorie, il re organizza una festa durante la quale vengono consumati litri di vino

Ma davanti alla corruzione degli uomini l'eroe sarà pronto a sacrificare la vita per il bene comune e la propria pace interiore. Enfatizzando il valore epico della vicenda, gli sceneggiatori Ryan Condal e Evan Spiliotopolous ritraggono un protagonista omerico - connotato dall'impellente desiderio di oltrepassare i propri limiti - e al tempo stesso un semidio più umano degli umani stessi, pieno di vizi e debolezze. Nonostante la sua vigorosa prestanza fisica, Hercules ha dunque bisogno della collaborazione dei suoi compagni (non semplici ornamenti ma co-protagonisti a tutti gli effetti), grazie ai quali riesce a prevalere in ogni battaglia, a credere in sé stesso e a rinunciare all’impenetrabile pelle del leone di Nemea per affrontare in campo aperto la verità. Dal momento che le frecce, le lance e le spade feriscono meno delle parole, la cui forza penetra in profondità e scalfisce qualsiasi corazza, Hercules utilizza la lealtà dei suoi uomini e la forza della ragione per divenire l’eroe di cui il popolo ha bisogno.

Ecco perché, in un sottofondo umoristico e autoironico, Brett Ratner sceglie di realizzare un film corale in cui, alla celebrazione del singolo, viene preferita la forza della collettività.

di Martina Calcabrini
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo