Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Musica lounge, grande albergo di lusso. Nicky (Will Smith) seduce e si lascia sedurre dalla biondissima Jess (Margot Robbie).

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.0/5
Voto utenti: 3/5

Si lascia ingannare e in realtà inganna, ma solo per curiosità. Lei è una truffatrice-borseggiatrice con talento che non sa di essere capitata davanti al più bravo di tutti. I due si piacciono, professionalmente s’intende. E così, a ritmo di chill-out, Nicky spiega passo passo a Jess - e allo spettatore - il mestiere. Le cose continuano tranquille (chill appunto) tra lezioni e borseggi coreografati per le vie di New Orleans fino a che non si sono raccolti abbastanza soldi per tutti. Così, quando dopo mezz’ora il film parrebbe finito, si cambia musica: Rolling Stones, Iggy Pop. Il ritmo frenetico di scommesse milionarie nella sala vip dello stadio cambia tutto e cominciano i colpi di scena (un po’ chiamati sì, ma funzionano e sono anche relativamente credibili).

I due si piacciono, professionalmente s’intende

Dopo New Orleans e New York si arriva ai ritmi latini di Buenos Aires, per scoprire che anche l’infallibile Nicky è sotto sotto un romanticone, con le sue fragilità. O almeno così sembra.

Immagini riflesse, specchi e vetri, accompagnano tutto il film e spesso si fa fatica a capire quale sia il riflesso e quale l’immagine vera. Viene fuori un ritratto molto tenero di questi truffatori: nonostante tutto provano in continuazione di capire come stanno le cose davvero, cercano emozioni vere, hanno la fiducia tra i loro principali valori. Non a caso il protagonista è soprannominato dal padre mellow (tenero).

È un film buono, fatto per piacere: “C’è il football, le auto veloci, il sesso, il romanticismo, la commedia, il dramma, grandi star e due grandi truffe …un po’ per tutti” ha dichiarato uno dei registi, Glenn Ficarra. E questo probabilmente è il più grande difetto del film: per essere accessibile a tutti, grandi e piccini, Focus si perde spesso in semplificazioni e dichiarazioni didascaliche, in cui i personaggi confessano i loro piani ad alta voce. In ogni caso, stando a questo gioco, risulta persino interessante l’approccio didattico con cui si tratta la truffa come un vero e proprio mestiere: gioco di squadra, segretarie e persino stagisti. L’attenzione alla precisione dei trucchi è tale che, per istruire gli attori, è stato ingaggiato come coreografo delle scene dei borseggi Apollo Robbins - meglio conosciuto come il "ladro gentiluomo" - che da qualche anno ha aperto una società con sua moglie in cui sfruttano le conoscenze di ex-ladri e truffatori per ricerche sul comportamento umano. A quanto pare l’attrice Margot Robbie ha recepito tanto bene gli insegnamenti che i suoi movimenti non si notavano sullo schermo e si è dovuti ricorrere al rallentatore. Focus non è un film particolarmente intelligente né innovativo, ma ha ritmo e scorre fluido. È un film che si vede con piacere non solo per la leggerezza del tema, ma per la sua musicalità che ha nel crescendo la sua più grande forza.

di Francesco Restuccia
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo