Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata

Copia e incolla questo codice sul tuo sito per mostrare un minibox di questo film

<script type="text/javascript" src="//www.silenzioinsala.com/embed/embed.js"> </script> <script type="text/javascript"> SiS(0, 3127); </script> ANTEPRIMA

Mia madre

( Mia madre )

locandina mia-madre
Mia madre

Mia madre

( Mia madre )

.

Margherita è una regista engagée alle prese con un film “sociale” (una fabbrica che chiude, i licenziamenti, le proteste degli operai ) con il noto attore americano Barry Huggins nel ruolo del protagonista. ... Leggi tutto Lontano dal set, è una madre che fatica a comunicare con la figlia adolescente; è un’amante che tronca relazioni con la stessa facilità con la quale interrompe un take insoddisfacente al grido di «Stop!», passando sul corpo dei suoi uomini con la crudele noncuranza di un carro armato; è, ancora e soprattutto, una figlia costretta insieme al fratello ad affrontare la malattia della propria madre. Mentre Giovanni, preciso e controllato, sceglie di prendere un periodo di aspettativa dal suo impiego di ingegnere per potersi occupare a tempo pieno della madre, Margherita continua a lavorare cercando con fatica di tenere insieme tutto. Così facendo quando è in ospedale finisce con il preoccuparsi per il set, mentre durante la conferenza stampa del suo film si trova completamente assorbita dal pensiero della madre.
Leggi la recensione Di' la tua

.

Voto Silenzio in Sala: 4.0/5
Voto utenti: 3.0/5
100
VOTA
il tuo voto
/5
chiudi
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.

Voto silenzio in sala



Voto utenti



preferito
Preferito
0
visto
Visto
0
lo vedrò
Lo vedranno
0
facebook twitter google plus

Uscita

Nazione Italia,

Durata

Anno 2015

Genere Drammatico

Distribuzione 01 Distribution

Mostra tutto

La recensione


recensione Mia madre

Se con La stanza del figlio (2001) il regista esorcizzava il timore della perdita in chiave preventiva,

A cinque anni di distanza da Habemus Papam, esce al cinema il 16 aprile il dodicesimo film di Nanni Moretti: Mia madre, un dramma borghese che si sviluppa all’interno dello spazio tipicamente morettiano della famiglia, per raccontare la morte di una madre attraverso gli occhi dei suoi due figli. Se con La stanza del figlio (2001) il regista esorcizzava il timore della perdita in chiave preventiva,...

Crew


6 Curiosità


Curiosità#1 "Mia madre" è stato selezionato insieme a "Youth" di Paolo Sorrentino e "Tale of tales" di Matteo Garrone per rappresentare...

8 Citazioni


Citazione#1 Margherita fai qualcosa di nuovo, di diverso. Dai, rompi almeno un tuo schema, uno su duecento!
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo