Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata

Gods of Egypt Recensione


Gods of Egypt Recensione

Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Dopo essersi fatto conoscere nel panorama internazionale per pellicole di successo come Il Corvo e Io, Robot, il regista Alex Proyas torna a dirigere il fantasy apocalittico Gods of Egypt. Una storia che fonde, in modo bizzarro e altisonante, l'antica mitologia egizia e i perversi meccanismi politici della storia umana.

L'Egitto è una nazione pacifica, potente e rigogliosa governata dal dio Osiride, amato e temuto dal suo popolo.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 2.0/5
Voto utenti: 3/5

Quando il sovrano decide di lasciare il potere nelle mani di suo figlio Horus, dio dell'aria (Nicolaj Coster-Waldau), Set, dio del deserto (Gerard Butler), uccide il fratello e priva il nipote dei suoi poteri per relegarlo in esilio. Un giorno, l'umano Bek (Brenton Thwaites) e la sua fidanzata, stanchi di subire la tirannia di Set, entrano furtivamente nella sua dimora per rubare la forza di Horus e riportarlo sul trono. Le difficoltà, però, sono maggiori del previsto e nessun dio si rivela poi così pietoso.

Una calda voce narrante introduce gli spettatori in un mondo alternativo in cui dei e umani convivono pacificamente. I primi - alti, belli, capaci di assumere sembianze animali per usufruire dei loro poteri soprannaturali - condividono tuttavia le passioni umane: anche loro amano, odiano e provano invidia per i loro simili. Al punto che, davanti alla spasmodica brama di potere, creano coalizioni segrete, congreghe clandestine e rivolte interne per assicurarsi il predominio totale su tutti gli altri. Partendo da questi presupposti, gli sceneggiatori Matt Sazama e Burk Sharpless (entrambi autori di Dracula Untold), scelgono di rendere gli umani il fil rouge dell'intera narrazione e di farne i veri portavoce dei valori universali. Dovendo lottare ogni giorno per garantirsi la vita e la libertà, infatti, questi si rivelano subito più valorosi degli dei e più determinati a ottenere ciò di cui hanno bisogno.

Un giorno, l'umano Bek ([Brenton Thwaites]) e la sua fidanzata, stanchi di subire la tirannia di Set, entrano furtivamente nella sua dimora per rubare la forza di Horus e riportarlo sul trono

La superbia divina, dunque, cozza prepotentemente con l'umiltà degli uomini tanto che, in ogni combattimento, gli umani finiscono per essere soltanto esche da sacrificare. Lo scontro costante, vorticoso e frenetico si delinea, sin dai primi fotogrammi, in piroette aeree tra umani, dei e creature mitologiche di stampo tipicamente orientale che si avvicinano e si allontanano per rispettare i passi di una studiata coreografia acrobatica. Nonostante l'istrionica verve attoriale e le scenografie fanta-storiche, Gods of Egypt si dimostra un esperimento grottesco e autoironico che invece di coinvolgere gli spettatori e suscitarne empatia, crea soltanto un forte spaesamento beckettiano.

di Martina Calcabrini
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo