Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata

Milionari Recensione


Milionari Recensione

Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Tratto dal romanzo del 2011 I milionari. Ascesa e declino dei signori di Secondigliano, scritto da Giacomo Gensini il collaborazione con il PM Luigi Cannavale, il film omonimo è diretto da Alessandro Piva, regista - tra gli altri - di La Capagira, presentato nel 1999 alla Berlinale.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 2.0/5
Voto utenti: 3/5

Trent'anni di storia napoletana narrati da Alendelòn (attualmente collaboratore di giustizia, interpretato da Francesco Scianna) e dalla sua famiglia, a metà tra l’alta borghesia e la criminalità più subdola e cinica. Una trama che delinea il sogno di un ragazzo, sottomesso dalla fama di potere e ricchezza fino a farsi risucchiare in un vortice di rabbia e delinquenza. Nel grande clan della famiglia, prima in cima al mondo e poi scesa all’Inferno, trovano posto anche i ritratti della moglie Rosaria, (Valentina Lodovini); di Gennaro (Carmine Recano), fratello di Marcello; del boss Don Carmine (Gianfranco Gallo) e del perfido Piragna, interpretato da Salvatore Striano.

La cinematografia italiana è da sempre affollata di prodotti sulla criminalità organizzata, recentemente tornati alla ribalta del pubblico e ai favori della critica con il filone Romanzo Criminale e Gomorra, su grande e piccolo schermo. I Milionari va a inserirsi, con cautela e poca energia, nel già scandagliato mare del sovraffollato genere. Difficile farsi stupire dall'ennesima collaborazione fra cinema e addetti ai lavori (qui a fare da mentori ci sono Gensini e Cannavale, autori del romanzo che ispira il film), nonostante una regia priva di errori grossolani e impreziosita da qualche scelta stilistica apprezzabile. Piva mostra di aver assimilato la lezione di Sollima e, nel suo dipingere una storia criminale nota in un genere decisamente frequentato, non manca di prestare attenzione a scenografie e costumi, oltre che agli attori. Restano impresse le interpretazioni di Scianna e Lodovini, perfetti nel rappresentare l’ascesa e la caduta economica di un'istituizione gerarchica come un clan, ma anche il declino umano dei suoi uomini e donne.

Nel grande clan della famiglia, prima in cima al mondo e poi scesa all’Inferno, trovano posto anche i ritratti della moglie Rosaria, ([Valentina Lodovini]); di Gennaro ([Carmine Recano]), fratello di Marcello; del boss Don Carmine ([Gianfranco Gallo]) e del perfido Piragna, interpretato da [Salvatore Striano]

D'eccezione, ancora una volta, il ruolo di Salvatore Striano (ex detenuto, con un passato camorrista, oggi attore di talento) a cui è affidata la verosimiglianza del film, oltre che la sua memoria storica. Non è un caso che l'opera di Piva – forte del suo carattere educativo, che sopperisce alla mancanza di novità – sia stata scelta per una distribuzione alternativa in tour nelle scuole italiane, per raccontare la storia delle mafie e per parlare di legalità. Per fare da “ambasciatore” a questo progetto, è stato scelto proprio Striano.

di Riccardo Cotumaccio
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


Dragon Ball Super: Broly

€1.667.054
Green Book

€1.084.075
Domani è un altro giorno
€706.326
Ancora auguri per la tua morte
€553.932
10 giorni senza mamma

€551.831
REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo