Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

C'è un vago ma incombente senso di malinconia ad aleggiare inevitabilmente sopra Star Wars: Episodio VI - Il ritorno dello Jedi, a nascondersi dietro le sue esplosioni, il suo bestiario fantastico, il bagliore rabbioso delle sue spade laser. Come se tutto portasse in sé la consapevolezza di qualcosa di irripetibile, di un incanto destinato a finire o, forse, già finito.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.0/5
Voto utenti: 3/5

Dopo l'Episodio V, e un cliffhanger tanto devastante quanto carico di aspettative, non era certo impresa da poco per George Lucas e compagni riprendere le fila dell'universo di Star Wars, ritrovarne la portata mitologica, riproporne il rutilante senso del fantastico. Star Wars: Episodio VI - Il ritorno dello Jedi si ritrovava con la pesante eredità di due film difficilmente eguagliabili per inventività e forza espressiva e con l'obbligo morale di non tradirne l'essenza, garantendo alle ormai infinite schiere di appassionati il degno finale di una trilogia che in meno di un decennio aveva raggiunto il successo planetario, riscrivendo regole ed allargando confini del cinema di intrattenimento.

Stemperata allora la cupezza tragica del film precedente è alla piena dimensione fantasy che pare voler tornare Star Wars: Episodio VI - Il ritorno dello Jedi, all'ampio e sognante respiro della purezza infantile delle origini, alla sua semplicità, alla sua magia. Forse è per questo che, guardando indietro e riproponendo temi, intrecci e figure di Una nuova speranza e introducendone di nuove, il fresco regista Richard Marquand – con l'immancabile Lucas a supervisionarne le mosse – mette in scena un film che in parte riprende, sin dalla struttura, il primo episodio della serie (il deserto, la fuga, il ricongiungimento con l'Alleanza Ribelle, una nuova e più temibile Morte Nera da distruggere) e in parte ne esaspera il cuore fiabesco e avventuroso, il tono giocoso e la forza spettacolare. Ecco allora – al fianco di un proliferare senza precedenti di effetti speciali all'avanguardia, in un'immersione sempre più totalizzante – fare la loro buffa comparsa i piccoli e simpatici Ewoks, emblema dell'apice dichiaratamente ludico (e spielberghiano) della trilogia e ultimi epigoni di un mondo espansosi fino all'inverosimile, dal colorato e grottesco entourage di Jabba the Hutt, alle nutrite e asettiche schiere dell'Impero Galattico. Ma, animaletti pelosi a parte, è immancabilmente il viaggio a farla ancora una volta da padrone, a intrecciare destini e a proiettare la vicenda dall'arido Tatooine a Dagobah, dalla luna boscosa di Endor fino alla nuova, devastante Morte Nera, sullo sfondo di uno scontro finalmente risolutivo, intimo e corale, che ha la forza della (ri)conciliazione e la portata mitica e catartica di una tragedia (post)moderna. Sicuramente inferiore ai suoi predecessori per inventività, coraggio ed incisività, Il ritorno dello Jedi resta il degno finale di una trilogia che, più di ogni altra, ha saputo creare la formula perfetta di un successo tanto radicato nell'immaginario quanto esemplare per la stessa industria cinematografica: il trionfo definitivo di uno spettacolo giunto, nel bene e nel male, con la magia o col calcolo, alla sua piena compiutezza e maturazione.

Il ritorno dello Jedi resta il degno finale di una trilogia che, più di ogni altra, ha saputo creare la formula perfetta di un successo tanto radicato nell'immaginario quanto esemplare per la stessa industria cinematografica

di Mattia Caruso
Sei d'accordo con questa recensione?
No
10 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo