LOGIN
cerca
Ricerca avanzata
Profilo
Messaggi

Logout
Film Serie TV
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata

The Founder Recensione


The Founder Recensione

Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Stati Uniti, 1954. Ray Kroc (Michael Keaton) lavora come commesso viaggiatore, cercando di vendere presso ristoranti e locali un mixer per frullati.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 2.5/5
Voto utenti: 3.0/5

Quando si trova a visitare il ristorante McDonalds, fondato dai fratelli Dick (Nick Offerman) e Mac (John Caroll Lynch), Ray rimane stupito dal metodo di lavoro nuovo e innovativo del fast food e cerca in tutti i modi di entrare nell'impresa per allargarne il commercio, fino a conquistarne il controllo totale a discapito dei fratelli McDonalds.

The Founder è il quinto film del regista John Lee Hancock, due anni dopo Saving Mr. Banks. Si basa sulla storia vera dell'imprenditore Ray Kroc, che negli anni'50 acquistò il controllo di maggioranza del celebre fast food McDonalds, fino a rendere la catena di ristoranti una delle più ricche e diffuse sul pianeta. The Founder si muove nei territori del dramedy, nascondendo i più comuni stilemi del biopic. A dispetto dell'esplicativo titolo, infatti, il film non racconta Ray Kroc come il vero fondatore del celebre fast food ma si concentra sulla battaglia d'affari tra lui e i fratelli McDonalds, “veri” fondatori della catena.

La messa in scena equilibra una notevole pulizia scenografica con un'immagine vintage, e John Lee Hancock cerca un immaginario esclusivamente americano: a partire dal mito della nascita di McDonalds, guarda all'America del passato ma tiene un occhio sul contemporaneo, tra simbolismi sacro/profani, ideali di progresso e la visione del guadagnò da parte di un intero paese.

John Lee Hancock cerca un immaginario esclusivamente americano: a partire dal mito della nascita di McDonalds, guarda all'America del passato ma tiene un occhio sul contemporaneo.

Più ambizioso di quanto non sembri, allora, The Founder è un film che indaga il lato oscuro del sogno americano, dove se ne osservano storture e la Terra delle opportunità viene dipinta con l'anima del profitto; una nazione che ha nel denaro l'unico ideale. E il Ray Kroc interpretato da un sottilmente inquietante Michael Keaton ne ritrae la spudorata e malata ambizione, fino ad arrivare alla furia ingordigia di un uomo e di un paese intero. La scrittura del film è forse po' ammiccante e accattivante e la trama eccessivamente didascalica. Così The Founder, pur restando in un'atmosfera acida e incattivita, tutt'altro che simpatica, guarda un po' troppo semplicemente all'annullamento dei rapporti umani causati dagli affari e dal capitalismo, con uno sguardo d'insieme non sempre lucidissimo.

di Riccardo Tanco
Sei d'accordo con questa recensione?
No
01 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

Effettua il login

Username
Password


RegistratiPassword dimenticata
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo