Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

L’uscita di The LEGO Movie nel 2014 ha segnato un momento fondamentale nelle strategie della casa costruttrice dei mattoncini più famosi del mondo, decretandone il passaggio a produttore di contenuti anche nel mondo cinematografico, dopo aver già positivamente colonizzato quello videoludico. The LEGO Movie poteva farsi vanto, oltre che di una realizzazione tecnica ineccepibile e di una storia sorprendentemente matura, della presenza di tantissimi personaggi legati al mondo dell’intrattenimento, fra i quali innegabilmente Batman che, nella sua peculiare re-interpretazione Lego, risaltava in modo particolare.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.0/5
Voto utenti: 3/5

A distanza di tre anni dal capostipite, LEGO Batman - Il film esplora le possibilità espressive di un personaggio che, per quanto basato su uno dei supereroi più noti al mondo, ha trovato nell’adattamento una nuova giovinezza e nuovi attributi: tronfio, pieno di sé, vanesio rapper mancato, il Batman versione mattoncino si discosta non poco dalla classica iconografia del Il cavaliere oscuro, divenendo un personaggio sfrontatamente comico e ironico. Nel film che lo vede protagonista, gioca una parte importante il suo rapporto con Joker, nemesi che Batman non riconosce tale, ferendone i sentimenti. Joker è così affranto dal non veder riconosciuta l’importanza del vincolo che lo lega al suo avversario, che decide di farsi arrestare, salvo sfruttare l’occasione per entrare in contatto con i personaggi più cattivi della storia (da Sauron a Voldemort, passando per Godzilla e King Kong) e mettere in piedi un piano per distruggere completamente Gotham City.

Mentre Joker è intento a realizzare il suo piano, l’egocentrismo solitario di Batman preoccupa Alfred, che vorrebbe per il suo padrone una vita di affetti e normalità. In ragione di questo, sfruttando un momento di distrazione dello stesso Bruce/Batman, accoglie in casa un orfano destinato a diventare Robin, un ragazzino dotato di grande cuore e di spiccate attitudini ginniche. Un nuovo personaggio interviene a scombussolare l’equilibrio di Batman: il nuovo commissario, Barbara Gordon, bellissima e determinata a fare sì che Gotham non abbia più bisogno del suo supereroe, ma al contempo ben disposta a collaborare con il Cavaliere Oscuro, se questi dimostrerà di saper fare gioco di squadra.

Il film si muove sul duplice binario della costruzione di un rapporto familiare e dello scontro con le forze del male, sulla base di un canovaccio che regala momenti di grande ilarità e ironia, ma calati in un contesto molto più canonico e kids oriented di quanto non fosse The LEGO Movie. A dispetto del capostipite, infatti, LEGO Batman - Il film è decisamente più convenzionale e sfrutta le buone idee in modo efficace, ma non si preoccupa di articolarle in una narrazione dotata di particolare profondità. Non può neanche giovarsi dell’effetto meraviglia, dato che l'uso di questa forma di animazione oggi non risulta più così stupefacente e innovativa come tre anni fa.

A distanza di tre anni dal capostipite, LEGO Batman esplora le possibilità espressive di un personaggio che, per quanto basato su uno dei supereroi più noti al mondo, ha trovato nell’adattamento una nuova giovinezza e nuovi attributi: il Batman di questo film è sfrontatamente comico e ironico.

Complessivamente LEGO Batman - Il film è un onesto film per ragazzi, che non mancherà di strappare qualche sorriso anche agli adulti, ma che non resterà troppo a lungo nella memoria degli spettatori.

di Roberto Semprebene
Sei d'accordo con questa recensione?
No
12 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Vito302 | 20:35 14/07/17

Ho riso fino alle lacrime. Miglior Batman (autoironico) in assoluto.

Segnala Rispondi

COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo