LOGIN
cerca
Ricerca avanzata
Profilo
Messaggi

Logout
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

home video

Recensioni DVD Recensioni Blu Ray

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Sorriso, ironia e presenza scenica. Signori e signore: ecco Omar Sy, "il Will Smith francese".

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.0/5
Voto utenti: 3.0/5

In Italia è diventato famoso con Quasi Amici, ma in Francia l'attore franco-senegalese è già una star: il volto da associare a prodotti di qualità, che mirano al pubblico. Proprio come Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse, ultima creazione del regista Hugo Gélin.

Samuel (Omar Sy) lavora come skipper nel sud della Francia, diviso tra feste, donne e diverimento. Tutto cambia quando una sua vecchia fiamma (Clémence Poésy) gli porta al molo una bambina, presentandogliela come sua figlia. Quando la donna sparisce, Samuel la rincorre sino in Inghilterra per restituirle la piccola. Ma un imprevisto lo costringe a Londra, dove Samuel decide di stabilirsi e iniziare una nuova vita con sua figlia. Fino a quando, otto anni dopo, l'equilibrio costruito a fatica da Samuel per sua figlia Gloria (Gloria Colston) viene rotto da qualcosa di inatteso.

Volendo assecondare il confronto con Will Smith, Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse ricorda un po' La ricerca della felicità. C'è un padre che si barcamena fra mille difficoltà per la felicità di sua figlia, in una grande città che non fa del suo meglio per aiutarlo.

All'originale messicano questa versione francese aggiunge qualcosa in più: interpreti davvero gradevoli e un pizzico di sentimentalismo che non stona.

Ma il film di Hugo Gélin è privo delle aspirazioni filosofiche dell'opera di Gabriele Muccino: meno ambizioso, ma anche meno pretenzioso, Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse è, soprattutto nella prima parte, un'iniezione di positività e allegria. Un film dedicato ai padri e anche alle loro figlie, soprattutto per quelle che hanno per il proprio genitore maschio una cotta particolare. Il Samuel di Omar Sy è un papà perfetto, quasi fiabesco, capace di mettere da parte la propria vita per amore della sua bambina. Ma anche la piccola Gloria Colston è particolarmente brava e entrare nel cuore del pubblico, creando da subito empatia con il suo personaggio (più di quanto fosse capace, a onor del vero, Jaden Smith).

Le imprese di Samuel ci riportano alla mente tutti i padri folli del cinema, persino un po' di Robin Williams in Mrs. Doubtfire e di Dustin Hoffman in Kramer contro Kramer. Questi riferimenti rendono comprensibile le scelte della seconda parte del film - più drammatica e meno riuscita - con la madre che torna sui suoi passi e rivendica l'affido della bambina: solo alla luce dei modelli scelti, questa svolta legal si può sopportare.

Di riferimenti al cinema familiare e sentimentale, che fa ridere e commuovere, Famiglia all'improvviso - Istruzioni non incluse è pieno: del resto è pur sempre un film per il pubblico. E non potrebbe essere altrimenti visto che si tratta del remake del film messicano campione di incassi Instructions Not Included di Eugenio Derbez. Questa versione francese aggiunge qualcosa in più, con interpreti davvero gradevoli (oltre ai due protagonisti, l'esilarante personaggio di Bernie, amico gay e datore di lavoro di Samuel, interpretato da Antoine Bertrand) e un pizzico di sentimentalismo che non stona.

di Aurora Tamigio
Sei d'accordo con questa recensione?
No
41 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

Effettua il login

Username
Password


RegistratiPassword dimenticata
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo