Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali

AGGIUNGI UNA CITAZIONE PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia

AGGIUNGI UNA CURIOSITÀ PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia
Per aggiungere una curiosità o una citazione devi prima effettuare l'accesso

Username
Password


RegistratiPassword dimenticata

Il silenzio degli innocenti Citazioni e curiosità


Il silenzio degli innocenti Citazioni e curiosità

Citazioni
Curiosità
  • Mi sei rimasta impressa da quando seguivi il mio seminario. Mi mettesti in difficoltà con quel rapporto sui diritti civili negli anni in cui Hoover era il capo della CIA. Ti diedi il massimo. - Quasi il massimo.
  • Il pomeriggio dell'8 luglio 1981 si lamentò per dei dolori al petto e fu portato in infermeria. Il boccaglio e i legacci gli furono tolti per un'ecografia. Quando l'infermiera si chinò su di lui, le fece esattamente questo [mostra una foto]. I dottori fecero in modo di sistemarle la mandibola nel migliore dei modi e salvarle almeno un occhio... il polso non superò mai gli 85 battiti, anche quando mangiò la lingua della donna.
  • Non si avvicini a quel vetro, non lo tocchi. Non gli passi nulla se non carta soffice, niente matite o penne, niente punte metalliche o attaché sulla carta. Usi il porta-vivande scorrevole in ogni caso. Se tenta di passarle qualcosa, non accetti.
  • Abbiamo cercato di studiarlo, naturalmente, ma è troppo sofisticato per i testi standard. È lampante, ci odia tutti. Pensa che io sia la sua nemesi.
  • È un mostro. Uno psicopatico puro. È così raro catturarne uno vivo. Dal punto di vista scientifico, Lecter è il nostro elemento più prezioso.
  • Sento l'odore della tua fica!
  • Mi sono morso il polso, così posso morire.
  • Il desiderio nasce da quello che osserviamo ogni giorno. Non senti degli occhi che girano intorno al tuo corpo? E i tuoi occhi non cercano fuori le cose che vuoi?
  • Il dottore della morte ha cucinato le sue vittime e poi le ha servite per cena ai suoi amici.
  • La riservatezza è la più grande preoccupazione dei miei clienti.
  • Le tiene in vita per tre giorni. Non sappiamo perché. Non ci sono prove di violenza o maltrattamenti fisici prima della morte. Tutte le mutilazioni che vedi sono successive. Dunque tre giorni, poi le uccide, le scuoia e se ne libera. Ogni corpo è in un fiume diverso. L'acqua non lascia tracce o impronte di nessun tipo. Questa è Fredrica Bimmel, la prima. Il suo corpo è stato il solo che si è dato la briga di appesantire. Per questo è stata la terza ragazza trovata. Dopo di lei è diventato pigro.
  • Sfregarsi la lozione sulla pelle. Va fatto ogni volta che viene ordinato. [...] Sfregarsi la lozione sulla pelle o altrimenti useremo ancora il tubo. Sì, lo farà, Precious! Prenderà il tubo!
  • Coraggiosa Clarice... me lo farai sapere quando quegli agnelli smetteranno di gridare, vero?
  • Pembry, attento! Mi ha ammanettato! Porca puttana!
  • Tu non sai cos'è il dolore!
  • Oh, aspetti! Era una ragazza bella robusta?
  • Che è successo ai suoi disegni? - Una punizione... per Miggs. Proprio come il programma sul Vangelo. Quando te ne andrai alzeranno il volume. E il dottor Chilton si gode i suoi meschini tormenti.
  • Agente Starling! Torni indietro! Agente Starling! Non avrei permesso che ti accadesse questo. La scortesia per me è una deformità inconcepibile. - Allora faccia questo test per me. - No, ma ti renderò felice ugualmente. Ti darò la possibilità di avere la cosa che ami di più. - Quale dottore? - Una promozione, naturalmente. Ma ascoltami attentamente: guarda dentro te e il resto di te stessa.
  • Ma se lei non lo ha ucciso, allora chi lo ha fatto, signore? - Chi lo può dire? Meglio così per lui, davvero. La sua terapia non stava approdando a nulla.
  • Sei molto ambiziosa, vero? Sai cosa mi sembri con la tua borsetta pulita e le scarpette a buon prezzo? Mi sembri una campagnola. Un'energica campagnola ripulita con poco gusto. Sei stata nutrita bene e questo ha allungato le tue ossa, ma non ti sei spinta più in là di una generazione rispetto ai rifiuti umani da cui provieni, vero? E quell'accento che hai tentato così disperatamente di perdere, pura Virginia occidentale. Che fa tuo padre? Fa il minatore? Puzza ancora di lampada a petrolio? So come ti hanno scoperto in fretta i ragazzi, tutti quei noiosi, puzzolenti palpeggiamenti sui sedili posteriori delle macchine, mentre tu avevi un solo sogno: andartene via, cercare qualunque cosa ti desse la possibilità di arrivare all'FBI. - La sua analisi è chiara. Ma è abbastanza forte da rivolgere su se stesso questa potente intuizione? Che ne dice? Perché non, perché non si guarda dentro e scrive quello che vede? O devo pensare che le fa paura? - Uno che faceva un censimento una volta tentò di interrogarmi: mi mangiai il suo fegato con un bel piatto di fave e un buon Chianti. Vola di nuovo a scuola ora, piccola Starling. Vola, vola, vola. Vola, vola, vola...
  • Buongiorno. - Dottor Lecter, mi chiamo Clarice Starling. Posso parlare con lei? - È della squadra di Jack Crawford, vero? - Sì, lo sono. - Posso vedere le sue credenziali? - Certo. - Più vicino per favore. Più vicino. Questo scade tra una settimana. Non è proprio dell FBI, vero? - Sono ancora in addestramento all'accademia. - Jack Crawford ha mandato una recluta per me? - Sì, sono una studentessa. Sono qui per imparare da lei, forse può decidere da sé se sono abbastanza qualificata per farlo o no. - La tua è una risposta ingannevole, agente Starling.
  • Crawford è molto astuto a usare lei, non crede? - Che vuol dire, signore? - Una donna attraente per indurlo ad aprirsi. Non credo che Lecter abbia mai visto una donna da 8 anni a questa parte. Se dovesse essere di suo gusto, eh, si fa per dire. - Mi sono diplomata alla UVA, signore. E non è una scuola di bellezza.
  • Se lo scarafaggio muove uno dei pezzi vale ancora? - Certo che vale! Come gioca lei?!
  • Che fa quando non investiga, agente Starling? - Tento di studiare, dottor Pilcher. - Non va mai fuori per un cheeseburger e una birra? Un'allegra enoteca? - Cerca di adescarmi, dottore? - Sì!
  • È vero quello che dicono? - Eh? - Che è una specie di vampiro? - Non c'è un nome per quello che è.

Registrandoti a Silenzio in Sala potrai aggiungere le citazioni che ricordi e restare sempre aggiornato sulle ultime novità


REGISTRATI

ALTRI CONTENUTI PER QUESTO FILM:


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:



Film di Natale, brutti e cattivi: L'Ultimo Capodanno di Marco Risi


Spider-Man, un vecchio e nuovo universo


Premi David di Donatello, l'edizione del Cambiamento


Alita Day: cosa aspettarci dal nuovo film di Robert Rodriguez e James Cameron

  • Per prepararsi al ruolo, Anthony Hopkins ha studiato vari dossier sui serial killer. Non soddisfatto, ha visitato prigioni, analizzato assassini condannati ed è stato presente durante alcune udienze di tribunale riguardanti terribili serial killer.
  • Jodie Foster sostiene che durante il primo incontro tra Lecter e Starling, l'accento meridionale di Anthony Hopkins è stato improvvisato sul posto. La reazione terrorizzata della Foster è autentica: si sentiva personalmente minacciata. Ha poi ringraziato Hopkins per aver generato una reazione così onesta.
  • Una delle caratteristiche peculiari del suo Hannibal Lecter, Anthony Hopkins dice di averla "rubata" ad un suo amico londinese, il quale non chiudeva mai le palpebre, facendo innervosire chiunque intorno a lui.
  • Buffalo Bill è la combinazione di tre serial killer realmente esistiti: Ed Gein, che scorticava le sue vittime; Ted Bundy, che sfruttava il suo fascino per convincere giovani donne a entrare nel suo furgone; Gary Heidnick, che nascondeva le donne rapite nel suo seminterrato.
  • Il film ottenne cinque premi Oscar: Miglior film, Miglior Regia (Jonathan Demme), Miglior Attore (Anthony Hopkins), Miglior Attrice (Jodie Foster) e Miglior Sceneggiatura (Ted Tally). Nella storia dell'Academy è il terzo caso, dopo Accadde una notte e Qualcuno volò sul nido del cuculo, che un film abbia vinto i premi più importanti.
  • Con 24 minuti e 52 secondi di presenza sullo schermo, la performance di Anthony Hopkins è la seconda più breve della storia del cinema a vincere un Oscar per il Miglior Attore Protagonista. Al primo posto resta saldamente David Niven che in Tavole separate (1958) compare per 23 minuti e 39 secondi. Battuto per un soffio.
  • Nel 1998 l'American Film Institute ha inserito Il silenzio degli innocenti al sessantacinquesimo posto della classifica dei migliori cento film statunitensi di tutti i tempi. Dieci anni dopo era sceso al settantaquattresimo posto.
  • Anthony Hopkins e Jodie Foster condividono solo quattro scene in tutto il film.
AGGIUNGI CURIOSITÀ
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo