Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali

AGGIUNGI UNA CITAZIONE PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia

AGGIUNGI UNA CURIOSITÀ PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia
Per aggiungere una curiosità o una citazione devi prima effettuare l'accesso

Username
Password


RegistratiPassword dimenticata

RoboCop Citazioni e curiosità


RoboCop Citazioni e curiosità

Citazioni
Curiosità
  • Vivo o morto, tu verrai con me.
  • Hai bruciato tutti i soldi, cazzo!
  • Che state combinando?! Insomma, di che si tratta? - Si tratta di affari ufficiali della OCP quindi, per favore, sparisci!
  • Qui è Mediabreak. Dateci tre dei vostri minuti e noi vi daremo tutto il mondo.
  • La Vecchia Detroit ha il cancro, il cancro è il crimine!
  • OCP... Oh Che Palle! Un branco di imbecilli.
  • Dick... Sono veramente contrariato! - Sono sicuro che c'è un disguido, un problema transitorio... - E tu chiami questo un disguido?! Secondo i piani dovremmo cominciare a costruire fra sei mesi, il tuo problema temporaneo potrebbe costarci 50 milioni di dollari solo di interessi!
  • Fuori, puttane!
  • Osservate attentamente il tracciato di questa compagnia e vedrete che abbiamo giocato d'azzardo in mercati tradizionalmente considerati privi di profitto: ospedali, prigioni, esplorazione spaziale... Io dico che i buoni affari si fanno dove si trovano!
  • Seguitemi tranquilli o avrete... Problemi.
  • Molto belli quei movimenti, Murphy! - Oh, già eh... Mio figlio guarda sempre un programma sui poliziotti, T.J. Lazer, e questo tizio fa sempre così ogni volta che uccide un cattivo, e quindi naturalmente Jimmy crede che ogni poliziotto dovrebbe... - E tu non vuoi deluderlo, giusto? - Già, vedi... Le figure modello sono importanti per un ragazzo... Ok, ok, mi ci diverto anch'io.
  • Per favore, getti l'arma a terra. Ha venti secondi per eseguire.
  • Salve figliuolo, sono Dick Jones. Penso che a quest'ora sarai in ginocchio ormai, pregando che non ti uccidano! Pietoso... Ora non ti senti più tanto sicuro di te, vero Bobby?
  • Ora sono autorizzato a usare la forza fisica.
  • Oh mio dio! Ho avuto tanta paura, grazie! Grazie! - Signora, lei ha subito uno shock emozionale. Informerò una clinica per le crisi da stupro.
  • Vedi, io ho un problema: gli sbirri non mi amano... E così io non amo gli sbirri!
  • RoboCop: chi è? Che cos'è? Da dove sarà venuto mai? È il più recente soldato dell'OCP e del loro rivoluzionario programma di controllo del crimine. L'OCP sostiene che la macchina senza paura ha messo in fuga i malviventi della Vecchia Detroit. Oggi gli alunni della scuola elementare Lee lacocca hanno avuto modo di incontrare di persona ciò che i loro genitori leggono soltanto nei fumetti.
  • Tu diventerai un grandissimo figlio di puttana!
  • Grazie per la vostra collaborazione. Buona sera.
  • Questo tizio è proprio bravo... - Non è un tizio, è una macchina.
  • Io ti conosco... Tu sei morto... T'abbiamo ucciso... Ti abbiamo ucciso! Ti abbiamo ucciso!
  • Lo comprerei io per un dollaro!
  • Dimmi come stanno le cose, Bob. Dicono che Jones sia proprio incazzato! - Ha la fama del vero killer, ma più che incazzato è una testa di cazzo.
  • Ho dovuto uccidere Bob Morton perché aveva fatto uno sbaglio. Adesso è ora di cancellare quello sbaglio!
  • Distruggilo. - Serviranno delle armi molto potenti... Hai accesso tu, alle armerie militari? - Praticamente siamo noi i militari!
  • Cercavi me?
  • Sayonara, RoboCop!
  • L'ho beccato, Clarence, l'ho beccato!
  • Murphy... Sono a pezzi! - Ti aggiusteranno... Aggiustano tutto loro.
  • Si alzi... voglio un elicottero! Subito! Andremo sulla terrazza... con calma! E io salirò sull'elicottero col mio ostaggio... se qualcuno tenta di fermarmi... faccio fuori il vecchio! - Dick... Sei licenziato! [Si riesce a liberare dandogli un colpo con la spalla] - Grazie.
  • Che bello vederti di nuovo, Murphy! - Murphy aveva una moglie e un figlio, che ne è stato di loro? - Ecco, dopo il funerale si sono trasferiti... - Dove sono andati? - Lei credeva che tu fossi morto, si è rifatta una vita. - Posso sentirli in me... Ma non riesco a ricordarmeli.
  • Harry, pensaci tu, ci vendiamo più tardi! Ehm, salve! Non ho avuto veramente modo di presentarmi, io sono Ann Lewis... Tu come ti chiami? - Come posso aiutarti, agente Lewis? - Non è questo che volevo dire... Tu non hai un nome? Murphy, sei tu! Proprio non ti ricordi di me, vero? - Ti chiedo scusa, devo andare. Da qualche parte stanno commettendo un delitto.

Registrandoti a Silenzio in Sala potrai aggiungere le citazioni che ricordi e restare sempre aggiornato sulle ultime novità


REGISTRATI

ALTRI CONTENUTI PER QUESTO FILM:


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:



Vampiri: alle origini della leggenda


David Lynch: perchè il suo Oscar alla carriera è un vero evento


Troll 2: alle origini di uno s-cult


Good Bye Lenin: perchè oggi è ancora un cult

  • Il costume di RoboCop era talmente scomodo e ingombrante che Peter Weller non poteva entrare correttamente nell'auto della polizia. Ecco perché nella maggior parte delle riprese lo si vede uscire dall'auto o poco prima di entrare. Per le riprese all'intenro dell'abitacolo, ha indossato solo la parte superiore del costume e si sedeva in biancheria intima. Tuttavia, per mantenere l'illusione che RoboCop indossa l'intero costume mentre si trova all'interno dell'auto, nella maggior parte delle riprese vengono mostrato i suoi piedi robotici uscire dalla vettura.
  • Il vestito RoboCop era così caldo e pesante che Peter Weller perdeva 1,3 kg al giorno soltanto di liquidi. Alla fine è stato installato un condizionatore d'aria nel vestito.
  • La sceneggiatura era stata offerta (e rifiutata) praticamente ad ogni grande regista di Hollywood (incluso David Cronenberg) prima che Paul Verhoeven la accettasse. Il regista ha raccontato di averla buttata via dopo aver letto le prime pagine, convinto che si trattasse di un film d'azione stupido. Tuttavia, la moglie la recuperò e dopo averla letta fino in fondo convinse il marito a dirigerlo: secondo lei si trattava di una storia stratificata con molti elementi satirici e allegorici.
  • A Sacramento, in California, un sospettato di una rapina si era nascosto in un cinema per sfuggire dalla polizia: all'interno veniva proiettato Robocop. Il fuggitivo rimase talmente affascinato dal film che non si accorse che nel frattempo la polizia aveva fatto evacuare il cinema. Quando le luci si accesero l'uomo fu arrestato.
  • Si era pensato inzialmente di riportare RoboCop nella sua vecchia casa; l'unico che lo avrebbe riconosciuto sarebbe stato il suo cane. L'idea ai produttori piacque molto, ma fu scartata da Paul Verhoeven perché ritenuta troppo sentimentale.
  • La tuta di RoboCop è costata ai produttori tra i 500mila e 1 milione di dollari. Una cifra considerevole per un film di serie B.
  • La scena in cui la banda di Boddicker tortura e uccide Murphy è stata pesantemente censurata, al fine di evitare un rating X. Tuttavia la versione estesa con tutte le scene più forti è stata inclusa nell'edizione DVD e Blu-ray, quest'ultima rimasterizzata in alta definizione. Il film è stato presentato ai MPAA 12 volte prima di fissare un rating R.
  • Sembrerà scontato ma Arnold Schwarzenegger è stato considerato per il ruolo di Robocop.
  • Per il trailer cinematografico, la Orion Pictures (casa di produzione del film) ha usato la musica dal film Terminator (1984).
  • Il regista Paul Verhoeven e il truccatore Rob Bottin si scontrarono più volte, prima e durante la produzione del film. La questione verteva sul design e sul make-up di RoboCop. La scena incriminata era quella in cui Murphy si toglie il casco: secondo Bottin doveva essere girata in una zona buia, perché temeva che la luce avrebbe rivelato troppo; Verhoeven invece voleva girarla con molta luce, sicuro che il direttore della fotografia non avrebbe avuto problemi ad illuminare correttamente la scena. Verhoeven ebbe l'ultima parola e Bottin si rifiutò di parlare con il regista per il resto della produzione. Tuttavia, alla premiere, entrambi rimasero talmente impressionati dal risultato finale che riallaciarono nuovamente i rapporti. Bottin, successivamente, che aveva giurato di non lavorare mai più con Verhoeven, accettò partecipare alle riprese di Atto di Forza (1990).
  • Nancy Allen arrivò sul set quando Paul Verhoeven stava girando la sitcom fittizia che si vede nei televisori durante tutto il film. L'attrice rimase talmente inorridita da quanto avesse appena visto che pensò di aver firmato per fare un film con un regista incompetente.
  • Il robot rivale di RoboCop, l'Enforcement Droid Series 209 (ED-209), è stato animato tramite la tecnica dello stop-motion (passo uno). Per girare la scena in cui cade giù per le scale, Phil Tippett e il suo team hanno realizzato piccola replica in scala del robot e del set.
  • Stephanie Zimbalist era stata scelta per la parte dell'Agente Anne Lewis, ma ha dovuto rinunciare quando fu richiamata a girare più episodi di Mai dire sì (1982). Fu poi scelta Nancy Allen e Paul Verhoeven le fece tagliare i capelli per desessualizzare il personaggio.
  • Peter Weller ha dichiarato che il momento più spaventoso delle riprese fu durante la scena in discoeca, quando scende le scale senza guardare giù e mentre il fumo del locale lo confondeva. Ha dovuto rifare questa sequenza per 3 volte prima di ottenere il ciak perfetto.
  • A Michael Ironside fu proposto il ruolo di Robocop, ma abbandonò l'idea quando capì che l'attore avrebbe avuto un ruolo marginale rispetto al costume che avrebbe indossato. Anche Tom Berenger entrò in trattative con il regista ma alle fine Peter Weller ebbe la moglie, in particolare per la costituzione fisica molto snella - fondamentale per poter entrare nel costume - e per la parte inferiore del viso che si dimostrò molto espressiva.
  • Peter Weller ha rifiutato una parte in King Kong 2 (1986) per recitare in questo film.
  • Il film è stato girato a Dallas, Detroit, Monessen, Pittsburgh, Harrisburg. Nel 2012 su Kickstarter è stata lanciata una campagna che prevede la costruzione e l'installazione a Detroit di una grande statua con le fattezze di Robocop. 2,718 persone hanno promosso l'iniziativa superando il traguardo iniziale di 50,000 dollari (67,436 dollari).
  • Sono state diffuse cinque versioni del film: una da 102 minuti, una da 78, una da 98, una da 103 (Unrated Director's Cut) e una da 91 minuti (Heavily Cut).
  • Miguel Ferrer (Bob Morton) è il cugino di George Clooney.
  • Gli effetti speciali sono stati generati con un computer Commodore Amiga.
  • Il film si rivelò un grande successo al botteghino: costato 13 milioni di dollari, ne incassò 53,424,681 soltanto sul suolo americano. Questo inaspettato clamore portò alla realizzazione di due sequel: RoboCop 2 (1990) e RoboCop 3 (1993). Ma se da una parte Paul Verhoeven non si interessò ai sequel, Peter Weller accettò di fare il secondo e avrebbe voluto girare anche il terzo, ma dovette rifiutare perché coinvolto nelle riprese de Il pasto nudo (1991) di David Cronenberg.
  • In totale si registrano 30 uccisioni.
AGGIUNGI CURIOSITÀ

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo