Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Il feroce attentato terroristico avvenuto il 15 aprile 2013 alla Maratona di Boston, che causò tre vittime e oltre 200 feriti, viene rivissuto nel film di David Gordon Green Stronger - Io sono più forte, tratto dal libro autobiografico di Jeff Bauman in collaborazione con il giornalista Bret Witter. Quel giorno l’allora ventisettenne Bauman si trovava sul traguardo della corsa ad attendere l’arrivo della fidanzata Erin che stava partecipando alla gara.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.0/5
Voto utenti: 3/5

Due esplosioni, avvenute a pochi secondi l’una dall’altra, provocarono la carneficina. Jeff, colpito in pieno dagli ordigni, perse entrambe le gambe, che gli vennero amputate sopra il ginocchio. Il film di Green ne ripercorre la vita da quel tragico giorno sino a oggi. Mostra la tenacia di Jeff nel voler reagire ma, allo stesso tempo, ci descrive i momenti di cedimento psicologico. Una vita, quella di Jeff, che dal giorno dell’attentato si è riempita di estenuanti sedute di riabilitazione, finalizzate alla possibilità di arrivare a indossare delle protesi e poter tornare così a camminare. Jeff Bauman è un personaggio che non è passato inosservato all’opinione pubblica e ai media americani: testimone chiave per la cattura degli attentatori, avendone visto uno in volto, diviene una sorta di eroe nazionale, intervistato da giornali e televisioni e invitato ai maggiori eventi sportivi della sua città.

Il film, sin dal titolo, non lascia molti dubbi su come si svilupperà la storia: è un film confezionato con garbo e ben recitato, soprattutto da Jake Gyllenhaal, ottimo nel dare il volto e il fisico al protagonista e da Miranda Richardson, brava nel caratterizzare una madre invasiva e sommersa dai sensi di colpa. Pur non introducendo nulla di innovativo, quello che colpisce è l’attenzione che il regista pone nel mostrare la fatica dipinta sul volto di Jeff ogniqualvolta deve muoversi, spostarsi, compiere gesti che per un normodotato sarebbero estremamente banali.

Un film azzeccato ed emotivamente coinvolgente, anche se urta parecchio l’immagine di un’America sempre alla ricerca di eroi.

Il percorso di accettazione di sé, per Jeff, passerà dai momenti di sconforto, soffocati con l’alcol, a quelli di terrore nel momento in cui Erin gli comunicherà di aspettare un figlio. Il dolore provocato da un destino beffardo si mescolerà alla grande forza d’animo che spingerà l’uomo a fare di tutto per poter muovere i suoi primi passi sulle protesi. E l’affetto della famiglia e, soprattutto, l’amore di Erin saranno fondamentali. Infatti Stronger - Io sono più forte, oltre a essere un film su un uomo diventato simbolo di speranza e di tenacia per molti, è anche la storia di un grande amore che, pur messo a dura prova dalle circostanze, si dimostrerà più forte di esse e in grado di superare le enormi, oggettive, difficoltà.

Da questo punto di vista è un film azzeccato ed emotivamente coinvolgente, anche se urta parecchio l’immagine di un’America sempre alla ricerca di eroi.

di Marcello Perucca
Sei d'accordo con questa recensione?
No
10 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo