Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Ventimila anni fa, nel Paleolitico superiore, durante una battuta di caccia ai bisonti della steppa, Keda, il giovane e fragile figlio del capo di una tribù, viene gravemente ferito e creduto morto dal resto del gruppo. Attaccato da un branco di lupi riesce a difendersi ferendo uno di loro.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 2.5/5
Voto utenti: 3/5

L’animale e Keda impareranno a conoscersi e a fidarsi l’uno dell’altro affrontando insieme i pericoli che la natura selvaggia e ostile porrà sul loro cammino. Com’è nata l’amicizia tra l’uomo e il cane? Questo il quesito al quale Alpha - Un'amicizia forte come la vita, diretto da Albert Hughes, prova a dare una risposta.

Keda e Alpha condividono lo stesso destino poiché ambedue sono stati abbandonati dai loro gruppi di appartenenza e sono esposti alle insidie e ai pericoli derivanti dalla loro condizione di isolamento. Costretti dalle circostanze a prendersi cura l’uno dell’altro daranno vita a un fortissimo legame destinato a cambiare per sempre la storia dell’umanità.

Ma il film è anche un racconto di formazione, poiché narra l’evoluzione del protagonista verso l’età adulta. Keda, descritto nelle prime sequenze come un ragazzo insicuro e poco adatto alla dura vita del cacciatore, compirà un viaggio alla scoperta di se stesso e della propria forza riuscendo, con l’aiuto di Alpha, a superare ogni tipo di avversità. Il suo è un percorso di crescita e di maturazione realizzabile solo attraverso la separazione dal padre e un nuovo rapporto con il diverso da sé. Quando tornerà a casa dopo il faticoso viaggio non sarà più lo stesso.

Lontano da qualsiasi intento di fornire una ricostruzione storica e antropologica del contesto in cui è ambientato, Alpha - Un'amicizia forte come la vita si propone come una storia fantasy, un racconto d’avventura sullo sfondo di un luogo senza tempo. La totale assenza di verosimiglianza traspare da tutti gli elementi messi in scena che contribuiscono a creare una dimensione straniante, non consentendo allo spettatore di immedesimarsi completamente nella vicenda.

Il punto di forza del film? La fusione tra linguaggi diversi, un esperimento che punta tutto sul potere delle immagini.

A partire dalla rappresentazione della natura la cui asprezza è stemperata da immagini di cieli stellati e di acque dolci e cristalline che diventano teatro dei giochi tra Keta e Alpha. I volti dei protagonisti, inoltre, non evocano le fattezze degli uomini preistorici e i loro abiti tradiscono un gusto e una fattura fin troppo moderni.

D’altronde è evidente che il film si muova sul terreno del poema fiabesco raccontando una straordinaria avventura attraverso un linguaggio altamente spettacolare. Il cinema d’azione si fonde con quello d’animazione conferendo ad alcune scene, come quelle di caccia, un grande impatto visivo. Alpha è sia un animale in carne ed ossa, nelle scene più intime con Keda, che un personaggio creato in digitale nelle sequenze d’azione.

Non si registra nessuna differenza tra i due grazie a una realizzazione fortemente realistica delle creazioni digitali. La fotografia, inoltre, riesce ad annullare la differenza tra le figure umane e quelle computerizzate. Ed è proprio questo il punto di forza del film: la fusione tra linguaggi diversi per un esperimento che punta tutto sul potere delle immagini.

di Monica De simone
Sei d'accordo con questa recensione?
No
10 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo