LOGIN
cerca
Ricerca avanzata
Profilo
Messaggi

Logout
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

home video

Recensioni DVD Recensioni Blu Ray

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata

Deadpool 2 Recensione


Deadpool 2 Recensione

Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti
Videorecensione

Deadpool (Ryan Reynolds) è un eroe atipico, decisamente fuori dagli schemi e molto diverso dai suoi colleghi: ce l’ha già ampiamente dimostrato nel corso del primo film a lui dedicato, uscito due anni fa con grandi riscontri sia da parte del pubblico che della critica. In questo seguito, la cui regia è affidata a David Leitch, l’eroe mascherato di rosso e nero è colpito forse dall’unica sciagura per la quale non è preparato a rispondere con ironia e pallottole.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.5/5
Voto utenti: 3/5

Distrutto dalla perdita di una persona per lui fondamentale, Deadpool cercherà di trovare un senso alla propria vita aiutando – a modo suo – un giovane mutante (Julian Dennison) a non prendere la strada sbagliata. Se Deadpool non riuscirà in questa impresa, sarà Cable (Josh Brolin) - arrivato direttamente dal futuro - a garantire a qualsiasi costo che le conseguenze non siano devastanti.

Bissare il successo del primo film non era impresa facile: la carica di novità che contraddistingueva l'episodio uno, particolarmente in rapporto con le altre saghe dell’universo Marvel, è rimasta fortemente impressa nel pubblico. Questo personaggio politicamente scorretto, irriverente e grossolano è diventato un vero eroe della risata. Gli autori di Deadpool 2 sembrano essersi spiritualmente preparati all’inevitabile confronto: l’impossibilità di giocare la carta della novità li ha giustamente spinti a soddisfare la voglia del pubblico di ritrovare certe efficaci trovate, come la rottura della quarta parete o l’autoironia feroce nei confronti di autori e interpreti; la crudezza di alcuni passaggi e la totale mancanza di pudore e freni inibitori che caratterizza il personaggio. Ad arricchire il tutto, a Deadpool viene accostato un nuovo gruppo di eroi: la X-Force, reinterpretata nel film rispetto ai fumetti, per essere proposta in chiave decisamente trash-comica. A salvarsi da questa deriva, che per altro strappa non poche risate, è il solo personaggio di Domino (Zazie Beets), unica vera spalla sulla quale Deadpool può contare; escluso il caro vecchio Colosso (Stefan Kapicic) e il nuovo antagonista Cable.

In qualche modo - ovvero nel modo di Deadpool - il film mira ai temi Disney: il rapporto padre-figlio, l’amicizia, la possibilità di redimersi anche per chi ha commesso un errore. Il tutto ovviamente genera una serie di situazioni della cui ironia il primo ad accorgersi è proprio l’immortale personaggio mascherato.

In qualche modo - ovvero nel modo di Deadpool - il film mira ai temi Disney: il rapporto padre-figlio, l’amicizia, la possibilità di redimersi anche per chi ha commesso un errore.

Certo, il film non è del tutto adatto a un pubblico di famiglie come il livello di violenza e riferimenti espliciti non è per i più piccoli. Deadpool 2 conferma le intuizioni del primo episodio, proponendosi come un buon film d’intrattenimento che, a dispetto di una trama non sempre fluidissima, coinvolge e diverte per la forza di questo supereroe atipico e gli sketch di cui è volontario o involontario protagonista. Nota finale: come ormai usanza dei cinecomic, non perdete la sequenza post titoli di coda!

di Roberto Semprebene
Sei d'accordo con questa recensione?
No
50 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


Jurassic World: Il Regno distrutto
€460.464
Obbligo o Verità

€376.550
Papillon

€256.134
Il Sacrificio del cervo sacro
€174.280
Hurricane - Allerta Uragano

€131.688
Effettua il login

Username
Password


RegistratiPassword dimenticata
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo