LOGIN
cerca
Ricerca avanzata
Profilo
Messaggi

Logout
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

home video

Recensioni DVD Recensioni Blu Ray

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Tom Cruise torna per la sesta volta a vestire i panni dell’eroe catalizzatore Ethan Hunt, che non cambia mai nel corso della storia e che, oltre a essere immutabile, si conferma indistruttibile. Infatti in Mission: Impossible - Fallout si ritrova ripetutamente sbattuto contro superfici metalliche, sfonda muri con la testa, cade da paracaduti e aerei sopra superfici rocciose, viene violentemente investito mentre guida la moto...

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 4.0/5
Voto utenti: 3/5

e non riporta più che qualche lieve graffio. Le sue ferit sono quelle interiori: Ethan Hunt, infatti, fa incubi ricorrenti ed è schiacciato dal senso di colpa, oltre che dalla responsabilità di sorvegliare le sorti del mondo. Condannato a rinunciare all'amore (prima Michelle Monaghan poi Rebecca Ferguson) e a una vita normale. A metà strada fra 007 e un eroe Marvel, il protagonista di Mission: Impossible - Fallout non delude i suoi seguaci ed alza sempre più il tiro verso l’impossibile, trascinando il film verso derive surreali e quasi poetiche.

Ethan Hunt ha ricevuto da Belfast l’ordine di recuperare una valigia di plutonio, con la quale una misteriosa setta vuole generare catastrofi nucleari in tutto il mondo, seminando morte e distruzione. John Lark è il misterioso finanziatore del rapimento di uno scienziato anarchico ed esperto in armi nucleari, ed Hunt ne prenderà l’identità ai fini spionistici, provocando però una serie di dubbi ed enigmi a catena su chi è veramente chi e su chi vuole cosa. Finzioni, menzogne, doppiogiochi, maschere che riproducono alla perfezione il volto umano, innescheranno una spirale di incertezze. Vuoti d'aria, cambi di direzione e giramenti di testa sia fisici che metaforici, terranno avvinto lo spettatore.

Immancabili le presenza di due dark lady: l’agente Ilsa Faust (Rebecca Ferguson), unita a Ethan da teneri sentimenti che non impediscono a lui di investirla e a lei di sparargli contro, e la Vedova Bianca (Vanessa Kirby), monocromatica e letale.

Mission: Impossible - Fallout si candida a essere uno dei capitoli migliori della serie.

Hunt non solo fa vacillare ogni donna al primo sguardo ma può anche contare sull’aiuto di un team di collaboratori formidabile, sia nella finzione che nella realtà: il bravissimo Ving Rhames è il fidato Luther Stickell; Simon Pegg, eroico quanto ironico, recita alla perfezione la parte dell’aiutante Benji. L'attrice Angela Bassett interpreta invece la durissima Erika Sloane, che ha preso il posto di Alan Hunley (Alec Baldwin), come direttore della CIA. L'agente segreto August Walger (Henry Cavill) dai modi spicci (il martello) si contrapporrà a Ethan Hunt (il bisturi), creando nella prima parte del film un'irresistibile coppia destinata a scoppiare presto. Il regista Christopher McQuarrie, anche sceneggiatore, guida il film su sentieri già collaudati evitando rocambolescamente sia il ridicolo sia il noioso.

E ci porta alla fine delle due ore e mezzo di film con batticuore e adrenalina alta, perfettamente avvinti sia alla storia che alle peripezie fisiche del protagonista. Ecco perché, con ogni probabilità, Mission: Impossible - Fallout si candida a essere uno dei capitoli migliori della serie.

di Emanuela Di Matteo
Sei d'accordo con questa recensione?
No
10 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

Effettua il login

Username
Password


RegistratiPassword dimenticata
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo