Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Il sesto episodio della saga di Harry Potter riprende le fila di una narrazione che, a partire dal precedente episodio, non permette una divisione così netta fra i capitoli, contrariamnte a quanto avveniva per le vicende autoconclusive delle prime quattro pellicole. Il Principe Mezzosangue inizia infatti proprio dove L’Ordine della Fenice si era fermato, con Harry sempre più coinvolto da Silente nella lotta contro Voldemort, in un’atmosfera cupa e opprimente che travalica i confini del mondo magico e si diffonde alla realtà babbana.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.0/5
Voto utenti: 3/5



In questo contesto, mentre Lucius Malfoy finisce ad Azkaban e nel mondo magico imperversano i Mangiamorte ancora liberi, Silente e Potter convincono il Professor Horace Lumacorno (Jim Broadbent) - un personaggio che si rivelerà determinante per lo sviluppo degli eventi - a riprendere il suo posto di insegnante di pozioni presso la scuola di magia. Il successo della loro missione introduce il sesto anno di apprendistato dei giovani maghi, durante il quale le attenzioni di questi si spostano evidentemente dallo studio della magia all’incontro con l’altro sesso, in un fiorire di situazioni amorose che coinvolgono i protagonisti, con gelosie e nuove relazioni. Su questo sfondo adolescenziale, Harry combatte la propria guerra personale contro Draco Malfoy, sospettato di essere un Mangiamorte, aiuta Silente nelle sue ricerche e, soprattutto, ritrova un libro, appartenente al Principe Mezzosangue e da questi abbondantemente appuntato, che gli permetterà di ottenere straordinari successi, soprattutto durante le lezioni di pozioni.

La grande somiglianza nelle atmosfere fra L’Ordine della Fenice e Il Principe Mezzosangue è palese e si deve, oltre che alla sceneggiatura, alla mano di David Yates, regista di entrambi gli episodi, nei quali ricorrono elementi come il viraggio al grigio-blu, l’uso delle ombre e delle panoramiche spettacolari, una certa attenzione per l’espressione dell’interiorità dei personaggi. Rispetto al precedente, Il Principe Mezzo Sangue è maggiormente improntato alla riflessione e si caratterizza - oltre che per un inedito, evidentissimo product placement nelle scene iniziali - più per i dialoghi che per le scene d’azione: probabilmente si tratta del capitolo della serie più difficile da trasporre in pellicola, in virtù della grande densità e complessità narrativa del libro. Ciononostante, Yates è riuscito a realizzare un degno adattamento, che sarà probabilmente maggiormente apprezzabile a posteriori, in quanto, seppur meno valido come film autonomo, non fallisce nel preparare il terreno (e gli spettatori) ai due film conclusivi.

Su questo sfondo adolescenziale, Harry combatte la propria guerra personale contro Draco Malfoy, sospettato di essere un Mangiamorte, aiuta Silente nelle sue ricerche e, soprattutto, ritrova un libro, appartenente al Principe Mezzosangue e da questi abbondantemente appuntato, che gli permetterà di ottenere straordinari successi, soprattutto durante le lezioni di pozioni

di Roberto Semprebene
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo