LOGIN
cerca
Ricerca avanzata
Profilo
Messaggi

Logout
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

home video

Recensioni DVD Recensioni Blu Ray

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Costruito a partire dal romanzo di Delphine De Vigan Da una storia vera, edito in Italia da Mondadori, Quello che non so di lei rappresenta il ritorno sul grande schermo di Roman Polanski, alle prese con due attrici di alto livello come la compagna Emmanuelle Seigner ed Eva Green. Danno vita rispettivamente alla scrittrice Delphine e alla sua ammiratrice Leila, che ama farsi chiamare “Lei”.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 2.5/5
Voto utenti: 3/5

Il successo riscosso con l’ultimo best seller ha proiettato Delphine fra le grandi autrici francesi, rendendola nota e riconosciuta, ma innescando anche un blocco creativo che le rende difficile dare l’avvio a un nuovo romanzo. In questa situazione di disagio, difficile da condividere con un compagno perennemente assente e con i figli lontani, irrompe Lei: giovane, bella e determinata ad aiutare la scrittrice che ammira a sbloccarsi. L’appoggio che Delphine trova in Lei, abbandonandosi rapidamente a confidenze e a una fiducia esagerata, porta a una situazione di difficile interpretazione; un rapporto di amore e odio, di dipendenza non dissimile da una sindrome di Stoccolma che avrà esiti di difficile interpretazione: chi è veramente Lei? E cosa vuole da Delphine?

Certamente non nuovo al thriller psicologico, in cui ben poco è come sembra e il twist narrativo è sempre dietro l’angolo, Roman Polanski porta questa volta sullo schermo un film imperfetto e lungamente sottotono, sorretto esclusivamente dall’interpretazione delle due protagoniste. Particolare riconoscimento va a Eva Green, nei panni di un personaggio pienamente nelle sue corde, in cui fascino, insondabilità e instabilità vanno di pari passo su un percorso che porta inevitabilmente al delirio. Se le premesse della narrazione sono interessanti e le attrici si impegnano nel portarle al meglio sullo schermo, il film stenta ad ingranare: la sceneggiatura è sbilanciata e per una lunga parte pone lo spettatore nella condizione di chiedersi il senso dei comportamenti di Delphine e del suo atteggiamento cangiante, eppure in definitiva sempre molto accomodante nei confronti di Lei, un personaggio certamente affascinante ma estremamente scomodo. La poca credibilità di questi comportamenti, in parte giustificati nel corso della storia, si sviluppano lungo un film che monta la tensione con poco mordente.

Nel complesso si tratta di un film che può risultare avvincente, a patto di accettare alcune incongruenze e forzature – almeno apparenti – che faranno lungamente dubitare dell’intelligenza di Delphine.

Certamente non nuovo al thriller psicologico, in cui ben poco è come sembra e il twist narrativo è sempre dietro l’angolo, Polanski porta questa volta sullo schermo un film imperfetto e lungamente sottotono.

Se non siete fan sfegatati di Roman Polanski o di una delle protagoniste, Quello che non so di lei non risulta un film imprescindibile.

di Roberto Semprebene
Sei d'accordo con questa recensione?
No
10 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


Jurassic World: Il Regno distrutto
€460.464
Obbligo o Verità

€376.550
Papillon

€256.134
Il Sacrificio del cervo sacro
€174.280
Hurricane - Allerta Uragano

€131.688
Effettua il login

Username
Password


RegistratiPassword dimenticata
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo