Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali

AGGIUNGI UNA CITAZIONE PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia

AGGIUNGI UNA CURIOSITÀ PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia
Per aggiungere una curiosità o una citazione devi prima effettuare l'accesso

Username
Password


RegistratiPassword dimenticata

The Disaster Artist Citazioni e curiosità


The Disaster Artist Citazioni e curiosità

Citazioni
Curiosità
  • Non l'ho picchiata. Non è vero. Sono stronzate. Non l'ho picchiata. Non l'ho fatto...Oh, ciao Mark!
  • Parla più forte, io non sento qui dentro! Dì "azione" in modo che senta!
  • Qual è battuta? Qual è mia battuta?

Registrandoti a Silenzio in Sala potrai aggiungere le citazioni che ricordi e restare sempre aggiornato sulle ultime novità


REGISTRATI

ALTRI CONTENUTI PER QUESTO FILM:


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:



Film di Natale, brutti e cattivi: L'Ultimo Capodanno di Marco Risi


Spider-Man, un vecchio e nuovo universo


Premi David di Donatello, l'edizione del Cambiamento


Alita Day: cosa aspettarci dal nuovo film di Robert Rodriguez e James Cameron

  • Prima che James Franco lo convincesse di essere perfetto per il ruolo, Tommy Wiseau avrebbe voluto che fosse Johnny Depp a vestire i suoi panni.
  • James Franco ricorda di aver notato il poster di Tommy Wiseau durante i suoi primi anni di attore a Los Angeles e pensò che la pubblicità somigliasse allo stile impudente di auto promozione tipico dell’icona di Hollywood, Angelyne. Ma fu solo quando lesse The Disaster Artist: My Life Inside the Room, the Greatest Bad Movie Ever Made nel 2014, che Franco si mise alla ricerca di un cinema che proiettasse il famoso film. Dopo averlo visto, ne divenne immediatamente un iniziato, riconoscendo elementi di Sunset Boulevard, Boogie Nights e Il Talento di Mr. Ripley nell’improbabile ascesa alla fama di Tommy Wiseau. Riconobbe anche un tocco surreale e moderno del Sogno Americano. «Questo ragazzo arriva qui e si mette in testa di diventare una stella del cinema e, contro ogni probabilità, trova la sua visione, lo dirige e la gente finisce anche per amarlo», dice Franco. «Non nel modo che lui pensava, certamente, ma Tommy questo non lo sa. Ho capito che c’era anche un altro lato della storia - la prospettiva di Greg - che rende il film ancora più interessante».
  • Una volta completata la sceneggiatura, James Franco si è assegnato il ruolo di Tommy Wiseau e subito dopo ha scritturato suo fratello, Dave Franco, in quello di Greg Sestero, nonostante i due fratelli non siano mai apparsi prima nello stesso film. James spiega: «In passato ho provato a scritturare mio fratello per grossi progetti, ma lui ha sempre rifiutato perché non voleva vivere nella mia ombra - ha sviluppato la sua identità che è differente dalla mia. Quando stavamo lavorando ai video di Funny or Die - parodie di lezioni di recitazione nel quale io interpretavo me stesso in maniera esagerata e lui era un mio studente - ho capito che le nostre dinamiche insieme erano perfette per la relazione al centro di The Disaster Artist».
  • Nella sua trasformazione da film da mezzanotte a fenomeno culturale, The Room - il film diretto da Tommy Wiseau che ha ispirato The Disaster Artist - è diventato un’ironica storia di successo come mai prima nella storia di Hollywood. Il film è un fenomeno di enormi proporzioni che attira chiunque negli USA, dai ragazzi del college a cabarettisti agli sceneggiatori. Il pubblico fa la fila agli spettacoli di mezzanotte in tutto il paese, attrezzati di oggetti di scena - tra cui cucchiai di plastica e palloni da football - che vengono scagliati da una parte all’altra dei cinema mentre vengono recitati commenti sui bizzarri dialoghi del film, sulla recitazione e sulle pieghe della trama.
  • Greg Sestero, l'attore che interpreta Mark, ha un cameo nel film: è l'addetto ai casting (ruolo che avrebbe dovuto ricoprire inizialmente in The Room).
  • Nel 2008 Entertainment Weekly si è interessato al fenomeno The Room con un’enorme inchiesta, a documentare il pazzesco culto del film, che era iniziato con un misterioso poster fino a diventare una sensazione globale.
  • Nel 2013 Greg Sestero, uno dei protagonisti di The Room, pubblica The Disaster Artist: My Life Inside the Room, the Greatest Bad Movie Ever Made, un racconto del giovane attore sul suo trasferimento a Los Angeles e la realizzazione di The Room dopo aver conosciuto Wiseau in una scuola di recitazione di San Francisco, oltre che del loro legame che si fondava sul reciproco amore per James Dean. Prima della pubblicazione da parte di Simon & Schuster, la brutta copia del libro (scritto a quattro mani con il giornalista Tom Bissell) finì nelle mani dello sceneggiatore/regista/produttore James Franco, che si trovava a Vancouver per le riprese di The Interview assieme al suo coprotagonista Seth Rogen. Franco non aveva mai visto The Room, ma si innamorò immediatamente del divertente ed affascinante racconto di Sestero, sulla realizzazione accidentale del film e di come ha trovato l’amicizia nel mezzo di un disastro.
AGGIUNGI CURIOSITÀ
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo