LOGIN
cerca
Ricerca avanzata
Profilo
Messaggi

Logout
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

home video

Recensioni DVD Recensioni Blu Ray

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata

Ogni giorno Recensione


Ogni giorno Recensione

Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Rhiannon è una ragazza di appena sedici anni che, inaspettatamente, ha incontrato l’amore della sua vita. La sua anima gemella, però, non ha un corpo né una forma precisa, è una suggestione.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 2.5/5
Voto utenti: 3/5

Un’emozione costante che prende vita, proprio questo è A per lei: la consistenza misteriosa dei suoi tumulti che si realizza ogni giorno in un corpo diverso. Può l’amore superare ogni confine e descrizione in nome dell’empatia emozionale? Michael Sucsy con Ogni giorno seziona l’amore passionale fino a scomporlo, tanto da negarvi una consistenza. Ci si innamora di un’anima piuttosto che del suo involucro corporeo? Sembra una frase fatta, e invece si concretizza in questo film in grado di concepire i sentimenti come un calderone in perenne mutamento. L’amore vive varie fasi che cambiano forma, contesto e modalità. Ecco, dunque, che “A” non è altro che la proiezione di ciò che ognuno di noi ha vissuto e continua a vivere nella vita; un sentimento cambia, così come muta la persona che abbiamo di fronte e quell’ardore ce lo fa vivere. Così Rhiannon si approccia ai primi sussulti del cuore, capendo abbastanza presto che ogni istante è fatto di emozioni ed ogni emozione assume la forma designata a seconda della prospettiva che scegliamo di considerare. “A” è soltanto una summa di esigenze, di attenzioni, di richieste che ogni donna vorrebbe sentirsi dire.

Il film sembra costantemente preparare il pubblico a un colpo di scena... che non arriva mai.

È quel passo in più che qualche uomo dovrebbe fare, oltre la paura, oltre le conseguenze e gli standard. Dunque, se quel passo viene meno, chiunque finisce con l’idealizzare i propri istinti e plasmare le proprie sensazioni.

Allora Rhiannon si rifugia in un porto ideale che ha la consistenza di un soffio di vento e s’impossessa, volta dopo volta, di corpi diversi per afferire sempre a lei. Al pari di un mantra salvifico, “A” è l’essenziale tanto sperato in grado di cambiare costantemente ubicazione riuscendo, comunque, ad esser cercato e trovato.

L’intento principale di Ogni giorno sembra quello di voler salvare i sentimenti ad ogni costo, anche se – per l’appunto – mutano forma e ambizione. Il film di Michael Sucsy vuole necessariamente portare tutto sulla dicotomia fra essere e apparire; racchiude questo film entro un eterno dibattito che non troverà mai risposta, in quanto le passioni non son fatte per esser spiegate ma soltanto per esser vissute. Possiamo, quindi, dedurre facilmente che sul piano emozionale siamo dinnanzi a un salto nel vuoto, anche se dal punto di vista dell’originalità scenica non si registrano particolari evoluzioni. Tutto clamorosamente prevedibile: il film sembra costantemente preparare il pubblico a un colpo di scena... che non arriva mai. Ogni giorno è l’ennesima declinazione del romanticismo cinematografico. Rappresenta il costante avventurarsi nella ripetitività e finisce per lasciarci intrappolati in un perenne volo pindarico senza una compiutezza accettabile.

di Andrea Desideri
Sei d'accordo con questa recensione?
No
10 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


Jurassic World: Il Regno distrutto
€460.464
Obbligo o Verità

€376.550
Papillon

€256.134
Il Sacrificio del cervo sacro
€174.280
Hurricane - Allerta Uragano

€131.688
Effettua il login

Username
Password


RegistratiPassword dimenticata
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo