Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali

AGGIUNGI UNA CITAZIONE PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia

AGGIUNGI UNA CURIOSITÀ PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia
Per aggiungere una curiosità o una citazione devi prima effettuare l'accesso

Username
Password


RegistratiPassword dimenticata
Citazioni
Curiosità
  • Tabucchi è stato uno dei pochissimi scrittori, nella seconda metà del Novecento, ad avere un'impronta assolutamente originale.
  • Ho doppiato Sostiene Pereira e il Dottor Cardozo è stato, forse, il mio primo doppiaggio.
  • Certamente la sua è una lezione destinata a durare, però, questo ormai non dipende più da lui. Dipende da noi.
  • Antonio gli ultimi anni, in Italia, si è sentito molto solo.

Registrandoti a Silenzio in Sala potrai aggiungere le citazioni che ricordi e restare sempre aggiornato sulle ultime novità


REGISTRATI

ALTRI CONTENUTI PER QUESTO FILM:


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:



Ride Night, l’evento a Milano: lunga vita al cinema italiano di genere


Mostra del cinema di Venezia: tutti i premi dell'Edizione 75


Jurassic Park: il primo dinosauro non si scorda mai


L’uomo che uccise Don Chisciotte: una storia lunga 30 anni

  • Il primo documentario dedicato allo scrittore Antonio Tabucchi Se di tutto resta un poco - Sulle tracce di Antonio Tabucchi è uscito nelle sale italiane il 16 aprile e in tv in esclusiva su laF (Sky 139) il 25 aprile 2018.
  • Il regista Diego Perucci ha dichiarato: «Raccontare Tabucchi significa perdersi in un viaggio ai quattro angoli del mondo, fra i luoghi della letteratura, nelle soleggiate strade bianche di Lisbona e nelle sue ampie piazze con il sole che dardeggia, nelle eleganti vie della Roma umbertina o della Parigi dei bouquiniste del lungosenna, per i vicoli stretti e tortuosi di Siena o di Firenze, o per i vecchi caruggi di Genova pieni di salsedine. Per raccontare un personaggio di questo calibro avremmo potuto percorrere migliaia di chilometri in tutto il mondo. Abbiamo scelto un percorso, un filo rosso che dalla provincia di Pisa, a Vecchiano, ci ha portato fino al Fondo Tabucchi della Biblioteca Nazionale di Parigi, dove sono custoditi gli appunti, gli autografi e alcuni oggetti personali a lui appartenuti, donati poco più di un anno fa dalla vedova all'istituto parigino, o fino alla Cappella degli scrittori portoghesi, nel Cemiterio dos Prazeres di Lisbona, dove Tabucchi riposa accanto ad un taccuino e a una penna, perché gli scrittori - come diceva lui - non possono andarsene in giro senza avere la possibilità di prendere appunti in ogni momento».
AGGIUNGI CURIOSITÀ
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo