Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

La black comedy diretta da Denis Rabaglia s’impernia sulla figura di Enzo Stefanelli, stimato professore che si ritrova, per una serie di coincidenze, a prestare soccorso a un giovane ferito da un’arma da fuoco. Il ragazzo, killer di professione, chiede a Enzo di potersi sdebitare proponendosi per uccidere ogni suo nemico.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 2.5/5
Voto utenti: 3/5

Stefanelli, sbigottito, declina l’offerta sottolineando di non avere nemici in quanto ha sempre condotto una vita esemplare. Ma il giovane, incaponito, si mette a cercarne uno stravolgendo l’esistenza dell’uomo. L’incontro-scontro fra due opposti, finiti per attrarsi, rivelerà il lato oscuro di molte personalità insospettabili. Diego Abatantuono veste i panni di un accademico catapultato in un vortice ad alto rischio per aver fatto del bene alla persona sbagliata. Il confine fra Bene e Male è al centro di Un nemico che ti vuole bene, un film dedicato all’oscurità che alberga in ognuno di noi, quel lato del nostro carattere che teniamo nascosto. Denis Rabaglia mette insieme un rappresentante dell’alta società e un malavitoso fino a farli convergere l’uno con l’altro: perché persino i più irreprensibili nascondono degli scheletri nell’armadio. Un nemico che ti vuole bene parla delle nefandezze che possiamo compiere in nome della stabilità economica e sociale.

Denis Rabaglia mette insieme un rappresentante dell’alta società e un malavitoso fino a farli convergere l’uno con l’altro: perché persino i più irreprensibili nascondono degli scheletri nell’armadio.



Questo gioco delle parti viene amplificato all’ennesima potenza, grazie ai due protagonisti: il personaggio di Diego Abatantuono, dai modi pacati e sferzanti, e quello esuberante e coinvolgente di Antonio Folletto. Se il primo è un veterano del cinema italiano, l’altro costituisce una novità interessante. Questo gioco degli opposti prosegue in un eterno passo a due che compone la vicenda, abbastanza intricata, fatta di equivoci e capovolgimenti. Peccato che il risultato finale sia piuttosto scialbo e spezzettato: abbiamo una parte iniziale molto curata e dettagliata, dove a sceneggiatura scava nella quotidianità dei protagonisti per ricostruirne punti di forza e debolezze; a questo segue, però, il mancato approfondimento e uno sviluppo sterile con situazioni che si perdono nel nulla.

Si giunge, quindi, a un finale forzato per far combaciare i meccanismi più impensabili. Peccato davvero, per un progetto che partiva con l’auspicio di imporre qualcosa di nuovo.

di Andrea Desideri
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo