Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali

AGGIUNGI UNA CITAZIONE PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia

AGGIUNGI UNA CURIOSITÀ PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia
Per aggiungere una curiosità o una citazione devi prima effettuare l'accesso

Username
Password


RegistratiPassword dimenticata

Natale a cinque stelle Citazioni e curiosità


Natale a cinque stelle Citazioni e curiosità

Citazioni
Curiosità
  • Dove ha sede il Senato? Ma chissenefrega, lo troverò su Google.
  • Fateci arrivare e poi vedrete!
  • Caro Presidente, benvenuto in Ungheria. - Ho capito, mica so' Renzi!
  • Tu sei nato comunista: sei passato da Togliatti a Fico, e mò pure co' Salvini, vergogna!
  • Un bel weekend pre-natalizio a cinque stelle!
  • Il cadavere è sparito.
  • Che manicomio 'sto governo.

Registrandoti a Silenzio in Sala potrai aggiungere le citazioni che ricordi e restare sempre aggiornato sulle ultime novità


REGISTRATI

ALTRI CONTENUTI PER QUESTO FILM:


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:



Film di Natale, brutti e cattivi: L'Ultimo Capodanno di Marco Risi


Spider-Man, un vecchio e nuovo universo


Premi David di Donatello, l'edizione del Cambiamento


Alita Day: cosa aspettarci dal nuovo film di Robert Rodriguez e James Cameron

  • Durante l’apertura della 5a edizione del Lamezia Film Fest, il regista e sceneggiatire Enrico Vanzina ha parlato di Natale a cinque stelle in questi termini: «Sono fiero di aver fatto il film di Natale con Netflix. Netflix è una realtà che non si può ignorare, che esiste e che concede la possibilità di fare vedere il tuo film in 160 paesi del mondo». Vanzina ha espresso anche la sua gratitudine nei confronti della piattaforma che gli ha lasciato massima libertà, dandogli la possibilità di realizzare «la più feroce satira politica del cinema italiano degli ultimi vent’anni». Natale a cinque stelle, infatti, è «solo apparentemente un film di Natale», si tratta di «un film sulla politica», ha spiegato ancora Vanzina prima di lanciarsi in un monito sull’importanza della cultura. «La cultura è una parola che spaventa molti. Un autore francese diceva che la cultura è ciò che resta quando si è dimenticato tutto. La cultura era mio padre che non ci portava in vacanza al mare ma a Londra a vedere la National Gallery. Perché il cinema non lo puoi fare se non hai letto romanzi, se non hai mai visto un quadro di Goya, se non sai che differenza c'è fra Mozart e Guccini. Altrimenti diventi un divulgatore di immagini, che è un’altra cosa, non è cinema. La cultura serve». Sul finale il regista ha rilettuto sul tanto dibattuto «cinema popolare», molto spesso sottovalutato e denigrato: «I più grandi registi della storia del nostro cinema, da Elio Petri e Federico Fellini, facevano film popolari», ha rivendicato l’artista, spiegando come «non dovrebbe esistere questa divisione fra cinema d’autore e cinema popolare» perché «fare cinema popolare vuol dire entrare nella vita delle persone».
  • La sceneggiatura firmata da Enrico Vanzina è liberamente tratta dalla commedia teatrale Out of Order di Ray Cooney.
  • Natale a cinque Stelle è il primo film italiano di Natale prodotto e distribuito da Netflix, disponibile in esclusiva dal 7 dicembre 2018 sulla nota piattaforma di streaming.
  • Le riprese del film, iniziate a metà agosto 2018 a Budapest sono proseguite agli Studios di via Tiburtina a Roma per 5 settimane.
  • Il film è dedicato alla memoria di Carlo Vanzina, scomparso l'8 luglio 2018 all'età di 67 anni.
AGGIUNGI CURIOSITÀ
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo