Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata

Non dimenticarmi Recensione


Non dimenticarmi Recensione

Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Il film si apre con degli ipotetici videoritratti dei suoi protagonisti, immortalati nel loro habitat naturale, immobili come a posare per delle fotografie immaginarie, che indicano anche il tono del film: una commedia sì, ma una commedia nera, cinica, con un tocco di ironia e persino di romanticismo. Perchè Non dimenticarmi è una strampalata storia d'amore fra due ragazzi ritenuti “socialmente inaccettabili”, che con la società hanno rotto quasi ogni regola e cercano, facendosi forza a vicenda, a costo di errori, improvvise confidenze e fughe insieme nel cuore della notte in una città- Tel Aviv- addormentata, di ricostruirsi.

La protagonista femminile è Tom (Moon Shavit), giovane anoressica dagli atteggiamenti disillusi e impudenti.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.0/5
Voto utenti: 4/5

Ricoverata in una clinica per problemi alimentari nella quale le ospiti fanno di tutto per nascondere i sintomi della loro malattia, tra controlli medici e tentativi di disfarsi del cibo, anche Tom nasconde dietro il suo cinismo il desiderio di sentirsi amata ed accettata, a costo di vomito e digiuni. Proprio il giorno in cui il medico le annuncia che il ritorno delle mestruazioni è un segno di ritrovata salute, Tom pensa con apprensione al fatto che riprenderà i chili persi con tanta fatica, e medita una fuga dalla clinica. Ed è in quel momento che incontra Neil (Nitai Gvirtz), un ragazzo con problemi psichici, che entra ed esce da ospedali psichiatrici, sensibile e nervoso suonatore di tuba, diplomato al conservatorio di Amsterdam. Neil è alla ricerca di una band in cui suonare il proprio strumento; Tom sogna di diventare una famosa modella, ed entrambi dovranno scontrarsi con una realtà che pone modelli di perfezione e di “normalità” irraggiungibili e frantuma i sogni delle persone comuni. Ma Tom e Neil non sono persone comuni, e la loro storia squinternata e tutt'altro che romantica, che si svolge nell'arco temporale di una notte, lascia uno spiraglio di speranza.

Il regista israeliano Ram Nehari è al suo primo lungometraggio e l'attore che interpreta Neil, Nitai Gvirtz, è anche autore anche della sceneggiatura del film. Ram Nehari ha definito Non dimenticarmi come «una specie di Romeo e Giulietta nella quale Romeo è pazzo e Giulietta anoressica»: ed è proprio così. Il regista, che in passato ha diretto numerose serie TV, ha una larga esperienza nel seguire e dirigere cortometraggi realizzati da persone con problemi mentali e porta la sua esperienza nel film.

Una specie di Romeo e Giulietta, nella quale Romeo è pazzo e Giulietta anoressica.

Infatti le performance dei due attori sono altamente credibili e commoventi e Non dimenticarmi rimane impresso come una storia d'amore eccentrica, diversa, divertente e un po' folle, proprio come i sui Tom e Neil.

di Emanuela Di Matteo
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo