Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali

AGGIUNGI UNA CITAZIONE PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia

AGGIUNGI UNA CURIOSITÀ PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia
Per aggiungere una curiosità o una citazione devi prima effettuare l'accesso

Username
Password


RegistratiPassword dimenticata

City of Lies - L'ora della verità Citazioni e curiosità


City of Lies - L'ora della verità Citazioni e curiosità

Citazioni
Curiosità
  • Hai qualche sospetto?
  • La Polizia non vuole risolverla.
  • Più di 20 anni e neanche un arresto...

Registrandoti a Silenzio in Sala potrai aggiungere le citazioni che ricordi e restare sempre aggiornato sulle ultime novità


REGISTRATI

ALTRI CONTENUTI PER QUESTO FILM:


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:



Un tesoro da salvare: Il Cinema Beltrade di Milano


Il cinema di Marco Bellocchio: sogni, potere, politica


Godzilla: dal 1954 a oggi, storia del Re dei Mostri nella terra del Sol Levante


Chernobyl: tra turismo e urbex, il successo della serie tv HBO

  • Tupac Shakur e The Notorious B.I.G. sono morti rispettivamente a Las Vegas il 13 settembre del 1996 e a West Hollywood il 9 marzo del 1997.
  • Nella cronaca reale dei fatti, Poole accusò l'agente di polizia David Mack e Amir Muhammad, collegandoli alla Death Row Records, al produttore Marion "Suge" Knight e ad alcuni gangster che dalle sue indagini risultavano coperti da una parte del Dipartimento di Polizia di Los Angeles. Il caso fu, a giudizio di Poole, insabbiato e questo portò il detective a dare le proprie dimissioni, entrando in depressione al punto da tentare il suicidio, per poi scrivere un libro che ricostruiva le sue indagini e le sue teorie.
  • Nel film il regista Brad Furman ha ripreso le vicende di Poole, partendo da un altro libro, Labyrinth di Randall Sullivan, che del caso Poole recupera le basi di una denuncia della corruzione nel sistema di Los Angeles, la City of Lies che dà appunto titolo al film.
  • Johnny Depp è stato citato in giudizio per presunta aggressione da Gregg Brooks, ex location manager del film. A dare la notizia era stata The Associated Press. Brooks sosteneva che Depp l’avesse colpito due volte alle costole. Page Six riferì anche che Depp stava affrontando una causa intentata da due ex guardie del corpo che sostenevano che l’attore non li avesse pagati correttamente e che li avesse messi in situazioni «tossiche». Per di più, l’ex moglie Amber Heard, lo aveva accusato di averla picchiata. L’unico a correre in suo soccorso è il regista del film City of Lies - L'ora della verità, Brad Furman: «Johnny Depp è un grande professionista, un meraviglioso collaboratore e sostenitore degli altri artisti. Tratta sempre la troupe e le persone intorno a lui con il più grande rispetto. I film possono causare stress ed eventi irrilevanti vengono spesso ingigantiti. Amiamo tutti le storie… ma qui non c’è nessuna storia di cui parlare». Il film è stato bloccato in via precauzionale negli Stati Uniti, dopo aver avuto gravi problemi produttivi a seguito dell’indicente. In Italia è uscito in anteprima mondiale il 10 gennaio 2019.
  • Il film è tratto dal romanzo candidato al Premio Pulitzer, LAbyrinth di Randall Sullivan.
AGGIUNGI CURIOSITÀ
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo