Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Adriano Doria (Riccardo Scamarcio), insieme alla penalista Virginia Ferrara (Maria Paiato), deve costruire in meno di 3 ore una difesa convincente per l'accusa dell'omicidio della sua amante, Laura (Miriam Leone), trovata deceduta in una camera dell'albergo insieme al giovane imprenditore. L'emergere di un testimone chiave, senza identità, mette a dura prova l'accusato, che ora deve dire tutta la verità sui fatti accaduti.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 2.0/5
Voto utenti: 3/5

Il testimone invisibile vuole essere una pellicola che riprende i grandi polizieschi di Hollywood, con trame ingarbugliate e intrecci di storie. Adriano Doria è il maggior indiziato di due omicidi: quello dell'amante Laura e quello di un ragazzo (Gerardo de Blasio), trovato morto in un lago tra le alpi del Trentino. Durante l'interrogatorio che il protagonista subisce, le strade che vengono tracciate sono molteplici e mettono a dura prova lo spettatore, rendendolo anche fin troppo confuso di quello che sta accadendo. Durante un weekend in Trentino, Doria e la sua amante - per evitare un cervo - si scontrano con una macchina. Il ragazzo alla guida della macchina muore sul colpo. Adriano vuole chiamare la polizia, ma Laura lo convince di sbarazzarsi del corpo e farla franca. O è andata al contrario? Sarà stato Adriano, con una grande azienda sulle spalle, a non voler “sporcarsi le mani” e chiamare la polizia? E chi ha ucciso Laura in una camera d'albergo senza vie di fuga? Come ha fatto ad entrare l'assassino? Solo Adriano lo sa.

La regia di Stefano Mordini ha tutta l'intenzione di evocare Christopher Nolan, trasformando Milano in una New York contemporanea.

E per Virginia Ferrara sarà un duro lavoro estorcergli la verità, anche barando in qualche caso.

Lo stile di regia di Stefano Mordini e la fotografia di Luigi Martinucci hanno tutta l'intenzione di evocare Christopher Nolan e trasformare Milano in una New York contemporanea, ambientando la storia nel nuovissimo quartiere del Bosco Verticale. Nonostante l'impegno, Il testimone invisibile non è in grado di reggere il confronto con i film a cui vorrebbe rifarsi. In primis, la recitazione continua a esser da soap opera: ingessata e enfatica, non trasmette la giusta empatia.

Uno spettatore attento riesce a capire fin da subito la vera versione dei fatti, nonostante la dichiarazione d'intenti sia confonderlo e fargli perdere la pista originaria. v evoca il grande film americano (I Soliti Sospetti), ma trattando temi che riguardano l'Italia attuale; come le stragi sulle strade o la giustizia fai-da-te delle famiglie delle vittime. Ma qui i familiari (Fabrizio Bentivoglio) diventano quasi dei supereroi, con ragioni epiche, e risultano troppo tirati. Il grande colpo di scena finale ci fa capire l'improbabilità della pellicola e contribuisce a fare perdere al film quel poco di empatia nei confronti dei personaggi chiave.

di Samantha Ruboni
Sei d'accordo con questa recensione?
No
41 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo