Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

L’incredibile storia della realizzazione dell’Oxford Dictionary e dei suoi singolari fautori. James Murray (Mel Gibson) è un filologo inglese di origine scozzese che, grazie al suo interesse per l’etimologia e la sua conocenza di quasi tutte le lingue del mondo, decide d’intraprendere, senza aver conseguito una laurea, la titanica impresa.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.5/5
Voto utenti: 3/5

Sua spalla in questo progetto è William Chester Minor (Sean Penn), la cui storia va in parallelo a quella di James. William Minor è un chirurgo militare che ha perso il senno, per questo vive in manicomio e il suo unico modo per poter sfuggire dalla realtà sono i libri. È proprio in uno di questi libri che troverà l’annuncio che cambierà la sua vita: la richiesta da parte dell’Ofxord Dictionary di volontari per trovare e catalogare tutte le parole della lingua inglese. Tra i due nascerà un’amicizia a distanza che permetterà di creare una delle opere più importanti della lingua inglese.

La storia dei due outsiders che hanno realizzato l’impresa più importante della storia della lingua inglese. Nonostante la storia sia ambientata nel 1857, la costruzione del film è contemporanea, con un ritmo serrato e colpi di scena continui. Anche se la vicenda può risultare noiosa a una prima lettura della sinossi, P.B Sherman è in grado di renderla intrigante e avvincente.

Il cast, certo, ha un ruolo importantissimo nella riuscita di questo film: in primis il duo Gibson/Penn, senza però tralasciare Natalie Dormer, Steve Coogan e Jeremy Irvine.

L’incredibile storia della realizzazione dell’Oxford Dictionary e dei suoi singolari fautori.

Bellissima la fotografia: all’inizio molto scura, si fa più luminosa man mano che i protagonisti si avvicinano al risultato e William alla sanità mentale. Il professore e il pazzo è un film riuscito, capace di riportare gli spettatori ad amare le parole e la lettura.

di Samantha Ruboni
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo