Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Quando il cane di Yannis, un bastardino di nome Jimi (in onore del grande chitarrista rock Jimi Hendrix), scappa... il suo padrone inizia una frenetica ricerca, fermamente deciso a ritrovarlo e riportarlo a casa.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.5/5
Voto utenti: 3/5

Purtroppo per Yannis – e per Jimi – tutto diventa più complicato per il fatto di non vivere in un posto qualsiasi: l’azione si svolge infatti a Nicosia, capitale di Cipro, tagliata in due dal confine con la Repubblica turca di Cipro del Nord, stato mai riconosciuto da nessun paese al mondo se non dalla Turchia, formatosi a seguito della feroce guerra civile del 1974 che divampò fra le comunità greco-cipriota e turco-cipriota. Quel conflitto, che fu devastante per la popolazione civile, portò alla spartizione dell’isola, con una zona cuscinetto che corre lungo tutto il confine e presidiata dai Caschi blu dell’Onu.

Torna a casa, Jimi! è un’amabile e divertente commedia diretta con tono brillante dal regista cipriota Mario Piperides. Nato proprio a Nicosia l’anno successivo alla guerra civile, Piperides ha potuto visitare la parte turca della propria città solo dopo il 2003, anno in cui sono stati aperti alcuni check-point lungo quello che, a tutti gli effetti, può essere considerato l’ultimo “Muro” in territorio europeo. Avendo particolarmente a cuore le sorti della propria terra, così come nei suoi lavori precedenti, anche in Torna a casa, Jimi! il tema di fondo del film è la situazione socio-politica di Cipro: la divisione, assurda e drammatica, di un’isola e dei suoi abitanti, costretti in quegli anni ad abbandonare le proprie case vedendole occupare da persone dell’altra etnia, senza potervi mai più fare ritorno. Sotto questo punto di vista sorge spontaneo il parallelo con quella che fu, nel 1948, la “Nakba”, cioè il grande e drammatico esodo dei palestinesi a seguito dell’occupazione dei territori da parte del nascente stato di Israele.

Yannis, che è interpretato da un simpaticissimo Adam Bousdoukos – di origine greca, nato ad Amburgo e attore feticcio del regista di origine turca Fatih Akin – inizierà una serie di peripezie allo scopo di riportare a casa Jimi, persosi nel territorio di influenza turca della città. Non sarà un’impresa semplice e l’uomo, un rockettaro inseguito dai creditori e intenzionato ad abbandonare per sempre l’isola, si troverà costretto a infrangere la legge e a scontrarsi con le innumerevoli, assurde e ridicole imposizioni alle quali sono assoggettati gli abitanti della città. Lo aiuteranno nella sua impresa la sua ex fidanzata e due turco-ciprioti dei quali uno è l’occupante della casa che Yannis abitava da bambino.

Torna a casa, Jimi! è una pellicola capace di trattare in maniera esilarante e arguta questioni assai delicate, come quella delle divisioni e dei conflitti mai sanati.

Una pellicola capace di trattare in maniera esilarante e arguta questioni assai delicate, come quella delle divisioni e dei conflitti mai sanati.

Un modo intelligente per denunciare come costruire muri non porti a nulla, rimarcando che solo il dialogo permette di comprendere il nostro prossimo creando integrazione e accoglienza.

di Marcello Perucca
Sei d'accordo con questa recensione?
No
10 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo