Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Jeremiah Zagar, artista hippie e documentarista, debutta al lungometraggio con visionarietà e spirito d'osservazione: Quando Eravamo Fratelli è un film che permette di immergersi nel mondo magico, spaventoso e senza barriere dell'infanzia. Farlo non è mai facile.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.5/5
Voto utenti: 3/5

Ci riusciva Truffaut, per il quale era più facile girare con dei bambini piuttosto che con gli adulti, pieni di opinioni e pretese. Ma Quando Eravamo Fratelli, tratto dal romanzo omonimo dello scrittore Justin Torres, riesce pienamente a raccontare sia questo periodo della vita, sia il rapido scivolare nell'età adulta. In questo affresco familiare profondamente autentico ed emozionante, fatto di attimi felici e di lunghi periodi disperati – come accade nelle imperfette vite familiari – ci sono anche gli adulti (Raul Castillo e Sheila Vand) che sono a loro volta bambini cresciuti in fretta incapaci di dominio e controllo sulle proprie emozioni e vite.

I tre piccoli Manny, Joel e Jonah, quasi coetanei, vivono con spensieratezza e libertà – almeno finchè possono – la loro infanzia coi giovani genitori, nella campagna di New York. Il più piccolo ha un legame speciale con la mamma, forse proprio perchè è il più piccolo, ma anche il più sensibile e - apparentemente - fragile dei tre figli, ed ha ereditato la carnagione più chiara e gli occhi azzurri della mamma. Il papà, portoricano, fa del suo meglio ma non riesce e tenersi un lavoro e i litigi con la moglie diventano sempre più violenti. Soli contro il mondo, a piedi nudi, i tre fratelli potrebbero creare un muro compatto e solidale, se non fosse per la diversità del terzo, che per sopportare le proprie emozioni le scrive e disegna di nascosto su fogli di carta colorati, che ogni tanto prendono anche vita, con sorprendenti effetti grafici, per poi nasconderli sotto al letto.

Duro, crudo ma anche poetico, Quando Eravamo Fratelli segue la vita dei bambini fino a quel momento indefinibile che segna il confine con l'infanzia e lo racconta senza sconti e edulcorazioni. Perchè la famiglia è un nido selvaggio e può anche essere violento, come anche lo sono le scoperte, le scelte e i distacchi.

Duro, crudo ma anche poetico, Quando Eravamo Fratelli segue la vita dei bambini fino a quel momento indefinibile che segna il confine con l'infanzia e lo racconta senza sconti e edulcorazioni.

La scena topica del film è quella in cui il piccolo Jonah e sua madre, che non sanno nuotare, vengono portati al largo di un lago sulle spalle del papà, con l'intento di aiutarli ad imparare. L'uomo pensa di fare il bene del piccolo, lasciandolo affondare nell'acqua, convinto che la sua reazione di sopravvivenza gli insegnerà a reagire così anche nella vita. Ma sta sbagliando: Jonah troverà da solo una sua strada che è diversa da quella dei suoi due fratelli. Il film è stato premiato al Sundance Festival 2018, dove ha vinto il NEXT Innovator Award.

di Emanuela Di Matteo
Sei d'accordo con questa recensione?
No
10 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo