Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Messe da parte le polemiche su Roman Polanski innescate dalle parole della Presidente di Giuria Lucrecia Martel, che è tornata a evocare la condanna per violenza sessuale a carico del regista polacco, arriva al Festival di Venezia anche L’ufficiale e la spia, titolo italiano di J'accuse, diretto proprio da Polanski. Il film è la ricostruzione del processo ad Alfred Dreyfus, che infiammò il dibattito pubblico e politico in Francia fra il 1894 e il 1906.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 3.5/5
Voto utenti: 3/5

L' affaire Dreyfus è rimasto nella storia come emblema dell'antisemitismo diffuso in Europa a cavallo fra '800 e '900, radicato anche in istituzioni come lo Stato Maggiore francese che, a seguito di un processo sommario, spedì al confino il capitano Dreyfus dopo l'umiliazione di averlo degradato pubblicamente. Il film di Roman Polanski racconta il caso dalla prospettiva del colonnello Piquart (Jean Dujardin), neopromosso comandante del controspionaggio francese che, resosi conto dell'ingiusta condanna, lavorò perché la verità trionfasse, smascherando un complotto di altissimo profilo.

Se il titolo italiano è tratto dal romanzo di Robert Harris che ispira la sceneggiatura, l’originale francese J’accuse viene dal pamphlet di Èmile Zola, che sulla prima pagina de L'Aurore indicò pubblicamente i colpevoli del complotto, contribuendo in modo determinante alla riapertura del caso. Nelle mani di Roman Polanski, una pagina nota e cupa della storia d'Europa diventa un avvincente thriller in costume, attualissimo nel denunciare la pericolosità di un uso distorto del potere, tanto più pericoloso quando esercitato in conformità a posizioni razziste e ideologicamente indirizzate. Un cast di tutto rispetto, che oltre a Dujardin vede presenti Louis Garrel nei panni di Dreyfus ed Emmanuelle Seigner in quelli della compagna di Piquart, si mette al servizio del regista per animare una spy story dal bel ritmo e dal grande pathos, che non manca di coinvolgere e regalare affreschi di un passato ricco di fascino, citando nella messa in scena anche capolavori dell'arte come Le Déjeuner sur l'herbe del pittore francese Édouard Manet. Alla veneranda età di 86 anni, Roman Polanski dimostra una volta di più come il cinema possa essere un valido strumento di divulgazione e insegnamento, utile a rendere viva una storia che, a distanza di oltre un secolo, è ancora vivido monito ad una costante vigilanza nella difesa dei diritti e della libertà dalle degenerazioni del potere.

Alla veneranda età di 86 anni, Roman Polanski dimostra una volta di più come il cinema possa essere un valido strumento di divulgazione e insegnamento.

di Roberto Semprebene
Sei d'accordo con questa recensione?
No
10 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo