Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus
Per vedere il tuo commento pubblicato immediatamente effettua l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per scrivere la tua recensione per questo film devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata
Per seguire questo utente devi effettuare l'accesso

Username
Password


Registrati Password dimenticata

Good Morning, Aman Recensione


Good Morning, Aman Recensione

Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Aman (Said Sabrie) è un ragazzo somalo trapiantato a Roma a soli quattro anni per scappare all’atroce guerra che gli aveva portato via entrambi i genitori e la sorella. Aman è un ventenne tanto intelligente da capire che lavare (piuttosto che vendere) le macchine in un autosalone è una forte limitazione del proprio talento dialettico ed intellettuale.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 2.0/5
Voto utenti: 3/5

Di notte insieme al suo amico Said si rifugia in una terrazza all’Esquilino da dove si domina tutta Roma. Quando Said decide di partire per cercare lavoro a Londra Aman continua ad andare su quella terrazza, da solo, per rifugiarsi nel rumoroso silenzio della Capitale. Qui incontra Teodoro (Valerio Mastandrea), un ex pugile che non esce dal proprio palazzo da tre anni. I due capiscono subito che qualcosa li accomuna e che la solitudine si sconfigge più semplicemente in compagnia.

Già visto a dirigere molti cortometraggi tra cui Aria (molto apprezzato dalla critica internazionale), Claudio Noce firma il suo debutto alla regia in un lungometraggio. Per Good Morning Aman bisogna scindere l’analisi riguardante la regia e quella sulla trama. Per quanto riguarda l’aspetto formale l’opera prima di Noce incoraggia i sostenitori del cinema tricolore riconoscendo sin dalle prime sequenze, nelle riprese e nella passione con cui si muove la telecamera, un grande talento. Il giovane regista romano, per sua stessa ammissione, si ispira a due autori che si trovano in qualche modo agli antipodi per la tipologia di cinema espresso, uno è Martin Scorsese con la sua efficacia descrittiva, mentre l’altro è John Cassavetes con il suo realismo intimo e familiare.

Qui incontra Teodoro ([Valerio Mastandrea]), un ex pugile che non esce dal proprio palazzo da tre anni

Le riprese infatti sono perfettamente allineate con ciò che succede nelle varie sequenze, alternando molti, forse troppi, primi piani a riprese fotografiche in cui gli attori recitano sullo sfondo di una Roma cosi intimamente descritta da sembrare in qualche modo diversa da quella che il cinema italiano, e non solo, ci ha abituato a vedere. Purtroppo per il talento lampante di Noce non ci sono una storia ed una sceneggiatura solide a supportare la sua opera prima. Il film infatti appare troppo cervellotico ed in qualche maniera, come rovescio della medaglia, troppo interiore per poter far immergere appieno lo spettatore nelle vicende di Aman e di Teodoro, nonostante le splendide interpretazioni del giovane Sabrie e del sempre più “depresso dalla battuta facile” Mastandrea, in grado di alternare con semplicità innata struggenti sequenze a momenti di geniale quanto disarmante comicità. Non c’è, dunque, un adeguato bilanciamento tra una più che promettente linea autoriale e una storia a tratti troppo gravosa e chiusa in se stessa per permettere allo spettatore di avvicinarsi emotivamente alle disavventure dei due protagonisti.

di Marco Etnasi
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo