Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus

Il concerto Recensione


Il concerto Recensione

Recensione Silenzio in sala
Recensioni utenti

Andrei Filipov (Aleksei Guskov) è stato uno dei migliori direttori d’orchestra durante l’Unione Sovietica di Breznev; ora è semplicemente l’uomo delle pulizie del celeberrimo Bolsoj. Un giorno mentre sta lavando l’ufficio del direttore arriva un fax direttamente dal Theatre du Chatelet di Parigi con l’invito per l’orchestra russa di esibirsi in terra francese.

VOTA
il tuo voto
/5
Esprimi il tuo voto su questo film:

.
.
.
.
.
Voto Silenzio in Sala: 4.0/5
Voto utenti: 3/5

Andrei è subito rapito da una sconsiderata idea: riunire la vecchia orchestra e presentarsi a Parigi al posto dei disegnati. Insieme al suo migliore amico, Sasha (Dmitri Nazarov), riesce a ricontattare tutti gli orchestranti che trenta anni prima sostenevano Andrei in tutti i concerti. Come violino solista il direttore non ha dubbi: vuole la migliore su piazza, Anne Marie Jacquet (Melanie Laurent), giovane talento della musica classica inconsapevolmente legata al passato di Andrei Filipov.

A quattro anni di distanza da Vai e vivrai, torna sul grande schermo Radu Mihaileanu con un film che già prima della sua uscita ha fatto molto parlare di sé come erede naturale di quell’eccezionale Train di Vie che diede al regista di origine rumena visibilità mondiale. Esattamente come il suo predecessore, Il concerto si sviluppa su un piano descrittivo lineare, senza scossoni, alternando ad una pungente e fresca ironia momenti di illuminante drammaticità che alimentano il coinvolgimento e la presa sul pubblico. L'approccio di Mihaileanu può tranquillamente essere scisso in due parti: nella prima ora struttura una commedia divertente che lascia scorgere tracce di ottimo cinema, e che rende estremamente godibile la visione; nella seconda invece traspare la qualità suprema che spazza via quanto di positivo si era visto in precedenze. Un'esplosione emozionale finale che rende l’ultima mezzora un momento molto alto di cinema, aiutata da una colonna sonora composta da Armand Amar, semplice ma eccezionale nel dare ad ogni sequenza una diversa e precisa sfaccettatura. Molto abili Aleksei Guskov e Dmitri Nazarov nell'alternare ilarità e profondità drammaturgica ad una traccia narrativa tutto sommato semplice; e sempre più lanciata Melanie Laurent che, dopo il successo di Bastardi senza gloria, regala un’altra bellissima interpretazione lasciando scorgere un futuro sempre più roseo.

Il concerto è un film in cui la chimica tra gli attori e le grandi emozioni tramutano una lineare trama di base in un crescendo di sensazioni e lo rendono uno dei film evento del 2010.

Come violino solista il direttore non ha dubbi: vuole la migliore su piazza, Anne Marie Jacquet (Melanie Laurent), giovane talento della musica classica inconsapevolmente legata al passato di Andrei Filipov

di Marco Etnasi
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Nessun utente ha ancora scritto la sua recensione per questo film.
Sii il primo.

Scrivi la tua recensione per questo film DI' LA TUA
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo