Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
SchedaAggiorna schedaRecensione FotoCuriositàCitazioniHome video ELIMINA

Smokin' Aces Home video


Smokin' Aces Home video

Recensione Dvd Recensione Blu Ray
Non è disponibile una recensione per questo DVD.
Effettua il login e scrivila tu
Username
Password


Registrati Password dimenticata
  • Numero dischi: 1
  • Video: 2.35:1 - 16:9
  • Audio: Inglese (DTS-HD Master 5.1), italiano, francese, tedesco, spagnolo (DTS Surround 5.1)
  • Sottotitoli: Italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, greco, svedese, danese, finlandese, olande
  • Uscita: 21/04/2010

Recensione Blu ray

star star star star star
Il successo e il potere sono armi pericolose. Se troppo vicini all'onnipotenza, in un ambiente pericoloso dove si gioca al gatto e al topo, si rischia tanto; spesso anche la vita. Buddy Israel gioca a fare il mago con le vite degli altri: ora è costretto a fuggire per salvare la propria. Personaggio instabile e affascinante, portato al massimo della credibilità da Jeremy Piven – la sua è una performance impeccabile, Buddy israel è un'ombra che oscura tutto il resto. In America Smokin' Aces è stato un successo popolare inaspettato, acclamato e idolatrato per lungo tempo, ha portato allo sviluppo di un secondo capitolo (Smokin' Aces 2: Assassins' Ball) curato da Joe Carnahan solo come produttore. Con l'uscita in dvd e Blu-ray del film, Universal spera di poter fare breccia tra gli appassionati italiani degli action thriller esasperati e folli.

Dal punto di vista dei contenuti speciali, le due edizioni sono identiche: i dietro le quinte e le interviste non supportano l'alta definizione e si presentano nel medesimo numero. Discorso a parte per quel che concerne l'aspetto tecnico-visivo: il Blu-ray gode di una risoluzione di 1080p e utilizza il codec VC-1 su un BD-50 (50 gigabyte, doppio strato) con le proporzioni di 2.35:1. L'uso del colore è equilibrato, con grande effetto dei toni scuri; nelle scene poco illuminate l'immagine perde leggermente in dettaglio e acquista in grana, ma è un difetto sporadico su cui si può facilmente soprassedere. Trattandosi di un film recente, il riversamento è di ottima qualità e il video gode di una chiarezza sopra la media. Le tracce audio variano leggermente tra di loro: rispetto al sontuoso DTS-HD Master 5.1 inglese (seppur non perfetto, specie nell'equilibrio di effetti e dialoghi), le rimanenti (italiano, francese, tedesco, spagnolo) puntano sul DTS Surround 5.1 anziché sullo standard del Dolby Digital, assicurando allo spettatore un coinvolgimento soddisfacente ed eccitante (sparatorie, dialoghi, parolacce... c'è spazio per tutto!). Chiudono dei contenuti video nella media, non particolarmente intriganti eccetto nel fornire ai curiosi una panoramica sullo sviluppo del film.

Contenuti speciali
- Commento al film dell'autore e regista Joe Carnahan e del montatore Robert Frazen
Il regista Joe Carnahan e il montatore Robert Frazen si divertono a raccontare il loro coinvolgimento nel film, parlando di ogni aspetto produttivo senza soffermarsi troppo sulla sceneggiatura. Spesso rimangono in silenzio, smorzando di conseguenza l'attenzione di chi osserva. Manca oltretutto il secondo commento al film di Joe Carnahan con gli attori Common, Christopher Holley e Zach Cumer, presente invece nell'edizione americana.

- Sparagli addosso: stunt ed effetti speciali
La parte più testosteronica e rilevante è anche la meno dettagliata e più superficiale. In cinque minuti gli attori confessano alle telecamere le loro esperienze con le armi da fuoco; peccato che, dato il numero di attori/comparse presenti nella pellicola, il minutaggio concesso loro risulta troppo striminzito e insoddisfacente. (5' circa)

- Il pezzo grosso
Un documentario che riprende il processo di ripresa introdotto da Joe Carnahan. Utile e scorrevole, si rende interessante per quello che è: un dietro le quinte tradizionale con riprese dal set. (12' circa)

- Tutte le carte in gioco
Una serie di biografie brevi sui cinque grandi personaggi (e gruppi) che si vedono nel film: Buddy Israel, i federali, le Donne letali, i fratelli Tremor e i cacciatori di taglie. (13' circa)

- Finale alla cowboy
Unico finale alternativo: nonostante sia immediato e funzionale non regge il confronto con il prodotto finito. (5' circa)

- Curiosità sul set
Se c'è un contributo video sempre piacevole da notare tra gli extra di un'edizione home video, quello riguarda sicuramente gli errori di scena (Jackie Chan ad esempio ne ha fatto il suo marchio di fabbrica). Un divertente assortimento di fuori onda ed errori che strapperanno più di un sorriso. (9' circa)

- Scene estese e scene eliminate
Raccolta di scene che in effetti poco avrebbero dato alla storia. È comunque piacevole osservarle fuori contesto per giudicare e/o mettere in discussione le scelte operate dal regista. (10' circa)

Contenuti speciali





di Vito Sugameli
Sei d'accordo con questa recensione?
No
00 No
Condividi:
Lascia un commento a questa recensione.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questa recensione COMMENTA
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo