Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali

AGGIUNGI UNA CITAZIONE PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia

AGGIUNGI UNA CURIOSITÀ PER QUESTO FILM

(dovrà prima essere verificata dallo staff di Silenzio In Sala)


Invia
Per aggiungere una curiosità o una citazione devi prima effettuare l'accesso

Username
Password


RegistratiPassword dimenticata

L'attimo fuggente Citazioni e curiosità


L'attimo fuggente Citazioni e curiosità

Citazioni
Curiosità
  • Niente voti oggi, si passeggia. Ecco, così! La poesia qualcuno ha detto non è certo un gran diletto.
  • L'amico Anderson ritiene che ciò che ha dentro sia inutile e imbarazzante. Non è così Todd? Non è la sua peggiore paura? E si sbaglia: io credo che dentro di lei ci sia qualche cosa che vale moltissimo! «E risuona il mio barbarico yawp sopra i tetti del mondo!» Firmato Walt Whitman. Di nuovo lo zio Walt. Per quelli che non lo sapessero uno yawp è un ululato rauco, un grido. Ecco Todd, vorrei che ci desse una dimostrazione di un barbarico yawp. E no, non può ululare stando seduto. Coraggio, in piedi. Assuma una posizione da ululato.
  • «O Capitano, mio Capitano!» Chi conosce questo verso? Nessuno. Non lo sapete? È una poesia di Walt Whitman, che parla di Abramo Lincoln. Ecco, in questa classe potete chiamarmi professor Keating o se siete un po' più audaci, "O Capitano, mio Capitano". Ora dissiperò alcune voci, cosicché non inquinino i fatti. Certo, anch'io ho frequentato Welton e sopravvivo, comunque a quel tempo non ero la mente eletta che avete di fronte: ero l'equivalente intellettuale di un gracile corpicino, andavo sulla spiaggia e tutti mi tiravano i libri di Byron in piena faccia.
  • La verità è una coperta che lascia scoperti i piedi.
  • Sono salito sulla cattedra per ricordare a me stesso che dobbiamo sempre guardare le cose da angolazioni diverse. E il mondo appare diverso da quassù. Non vi ho convinti? Venite a vedere voi stessi. Coraggio! È proprio quando credete di sapere qualcosa che dovete guardarla da un'altra prospettiva. Anche se può sembrarvi sciocco o assurdo, ci dovete provare. Ecco, quando leggete, non considerate soltanto l'autore. Considerate quello che voi pensate. Figlioli, dovete combattere per trovare la vostra voce. Più tardi cominciate a farlo, più grosso è il rischio di non trovarla affatto. Thoreau dice "molti uomini hanno vita di quieta disperazione"[10], non vi rassegnate a questo. Ribellatevi! Non affogatevi nella pigrizia mentale, guardatevi intorno! [suona la campanella, gli studenti continuano a salire a turno sulla cattedra] Ecco, così! Bravo Priske! Grazie! Sì! Osate cambiare, cercate nuove strade. Allora, in aggiunta agli esercizi, vorrei che componeste una poesia. Tutta vostra, un lavoro originale. [canticchia accendendo e spegnendo la luce a grande velocità] Si, una poesia. E dovrete leggerla ad alta voce di fronte alla classe. Martedì. Bonne chance, giovanotti.
  • È proprio quando credete di sapere qualcosa che dovete guardarla da un'altra prospettiva.
  • Non importa cosa vi dicono, le parole e le idee possono cambiare il mondo.
  • Ma se ascoltate con attenzione, li sentirete sussurrare il loro monito. Avanti, avvicinatevi. Ascoltate, lo sentite? – Carpe – lo sentite? – Carpe, carpe diem, cogliete l'attimo ragazzi, rendete straordinaria la vostra vita.
  • Mostratemi un cuore libero da stupidi sogni e vi mostrerò un uomo felice. - Ma soltanto nei loro sogni gli uomini possono essere liberi. Così è sempre stato e così sarà sempre. - Tennyson? - No, Keating.
  • Mi piace insegnare, non voglio vivere in altri posti.
  • Io provo tutto una volta. - Tranne il sesso!
  • Ehi, ma sei grande. Dove hai imparato a suonare così? - I miei genitori mi hanno fatto studiare il clarinetto per anni. - Io adoravo il clarinetto. - Io lo odiavo! - Il sassofono... il sassofono ha più... sonorità. - Sì, ma il clarinetto suona in orchestra, il sassofono no.

Registrandoti a Silenzio in Sala potrai aggiungere le citazioni che ricordi e restare sempre aggiornato sulle ultime novità


REGISTRATI

ALTRI CONTENUTI PER QUESTO FILM:


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:



Vampiri: alle origini della leggenda


Good Bye Lenin: perchè oggi è ancora un cult


David Lynch: perchè il suo Oscar alla carriera è un vero evento


Best Worst Movie: il documentario che racconta il miglior "peggior film" mai girato

  • Nel film vengono citati i seguenti autori: Keats, Frost (succhiare il midollo della vita... due strade trovai nel bosco e io presi quella meno battuta), Tennyson, Orazio, Whitman (e risuona il mio barbarico YAWP sopra i tetti del mondo).
  • Il regista Peter Weir decise di girare il film in ordine cronologico, per far capire meglio i rapporti tra i ragazzi e il loro crescente rispetto per Keating. Le inquadrature estremamente ravvicinate di questo film divennero poi un fortunato marchio di fabbrica per Weir. L'intera sequenza di riprese per il film si svolse dal 14 novembre 1988 al 15 gennaio 1989.
AGGIUNGI CURIOSITÀ

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo