Ricerca avanzata
Film Serie TV

film

Al cinema Prossimamente Tutti i film Recensioni Film Recensioni Film Utenti

serie TV

Tutte le serie Recensioni serie

articoli

News Approfondimenti Editoriali
facebook twitter google plus

Scuola libera tutti: il cinema in classe, parte seconda

Gli alunni della scuola secondaria Paolo Stefanelli, a Roma, giocano a fare gli attori

La scuola come luogo di formazione. Il cinema: un medium in trasformazione. Se c'è una critica che andrebbe mossa al sistema scolastico, questa è il non incentivare la verve artistica degli alunni per mezzo di attività concrete e coinvolgenti. A differenza dei colleghi statunitensi, i professori del bel paese non credono ancora nelle finalità educative dei mezzi di comunicazione quali cinema e videogiochi.

Contro questo pensiero comune, professori e alunni della scuola secondaria di primo grado "Paolo Stefanelli" (www.paolostefanelli.it), a Roma, si sono mossi a favore del progetto cinema, realizzando, con l'attenta supervisione di Iacopo Montagni, un mediometraggio il cui titolo chiarisce all'istante le finalità del messaggio.

Presentato il 6 giugno in auditorium di Via Taggia, il regista e montatore ha preso molto a cuore la missione didattica dell'auto apprendimento. Come afferma lui stesso «il progetto 'Laboratorio di Cinema' permette ai ragazzi di esprimere i loro talenti, molto dei quali non è possibile esprimere normalmente a scuola. Sto parlando dell'intelligenza iter e intra personale per esempio, ma anche della semplice intelligenza linguistica o immaginativa». Le classi III M e II M dell'anno scolastico 2007/2008 hanno così abbandonato per qualche giorno l'apprendimento sui banchi di scuola per diventare attori per gioco... e che attori! Oltre ad aver recitato, dimostrando una spiccata capacità di immedesimazione, hanno scritto gran parte della sceneggiatura e sostenuto la voglia di fare di professori e realizzatori. Un successo circoscritto, certo, ma comunque importante per chi ne ha preso parte. Ma come nasce l'idea? «Nel 2006 ho conosciuto il professore Mario Pomeridiano (curatore e supervisore del progetto cinema, ndr)» - spiega Montagni - «mi ha proposto in quell'occasione di riprendere e montare una sceneggiatura che lui aveva preparato insieme alla sua classe, l'allora II M. Accettai e con tre giorni di riprese e una decina dedicate al montaggio, prese vita il primo cortometraggio 'Scuola libera tutti!». Un'idea se non altro in grado di stimolare l'intraprendenza e l'emotività degli alunni, i quali hanno avuto modo di assimilare, in parallelo con le nozioni studiate sui banchi, le fondamenta cognitive di un processo creativo che li ha visti come gli assoluti protagonisti.

Questo tipo di progetto, per quanto piccolo e insignificante possa apparire al vasto pubblico, sancisce un'importante passo in avanti verso quella che sarà, con tutta probabilità, la scuola del futuro. Il regista, accennando all'attuale realtà giovanile, conclude «Il video è uno splendido strumento, molto vicino e caro ai giovani, che permette di rinnovare la didattica tradizionale e trasformarla in un'esperienza non solo più piacevole e gratificante ma soprattutto più vicina alle realtà di una generazione nata e cresciuta davanti alla televisione e ai videogiochi».

Dal canto nostro ci auguriamo che il sistema scolastico prenda spunto da questi piccoli esempi di auto regolamentazione, e realizzi un progetto scuola sempre più vicino alle esigenze degli alunni. Dopotutto, il nostro futuro dipende da loro.

Qui potrete visionare per intero il primo progetto "Scuola Libera tutti!"..

di Vito Sugameli
Ti piace questo articolo?
No
10 No
Condividi:
Lascia un commento a questo articolo.

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
COMMENTA
Lascia un commento in risposta a .

Per evitare lo spam i commenti anonimi sono soggetti a moderazione e verranno pubblicati solo dopo essere stati controllati. Per commentare immediatamente effettua il login.

Login Registrati
RISPONDI
Spiega il motivo della segnalazione:
Spam
Insulti
Altro, specificare:
SEGNALA

Commenti

Non ci sono commenti per questo articolo COMMENTA

Warning: max(): When only one parameter is given, it must be an array in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 31

Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /web/htdocs/www.silenzioinsala.com/home/side_cover2.tpl on line 33
REGISTRATI LOGIN

TROVA CINEMA


Città

Includi provincia

Tutti i film
Film specifico

BOX OFFICE


REGISTRATI

LOGIN

Password dimenticata?

oppure

Entra con Facebook
Silenzioinsala.com utilizza i cookies per personalizzare e migliorare l'esperienza degli utenti.
Leggi la dichiarazione sulla privacy per saperne di più.
Sono d'accordo